, ,

Come imparare lo spagnolo attraverso le migliori app per Android

Guida alle migliori app per imparare lo spagnolo

Come imparare lo spagnolo attraverso le migliori app per Android

Oltre l’inglese, diventata ormai la lingua straniera ufficiale del mondo, molti utenti scelgono di servirsi delle applicazioni di lingue per imparare soprattutto lo spagnolo. Difficilmente questa lingua viene appresa sui banchi di scuola ed è per questo motivo che sono nate le app in questione.

Attraverso la guida proposta in questo articolo tutti potranno avere un’idea chiara sulle migliori applicazioni per smartphone Android atte ad apprendere lo spagnolo in modo semplice e veloce. Attualmente le applicazioni migliori disponibili sul Play Store sono:

Duolingo: l’applicazione scaricabile in download gratuito che permette di imparare diverse lingue e risulta ottima per apprendere lo spagnolo. Gli esercizi proposti in questa app richiederanno soltanto pochi minuti di apprendimento alla settimana. Come per la sua versione inglese, Duolingo aiuterà l’utente nella pronuncia e l’ascolto.

Babbel: a differenza dell’applicazione precedente Babbel richiede un costo mensile per poter accedere a tutte le sue funzioni. Tuttavia, a fronte del prezzo richiesto, Babbel è una delle migliori app in assoluto e la più pubblicizzata in tv. Gli utenti potranno apprendere le basi della grammatica spagnola in modo semplice e chiaro. Le fasce possibili dell’abbonamento a Babbel si dividono in:

euro.

  • Mensile:9.95 euro.
  • Trimestrale: 19.95 euro.
  • Semestrale: 33.90 euro.
  • Annuale: 59.40 euro.

Busuu: rappresenta un’app particolarmente conosciuta e apprezzata. Busuu detiene una community formata da ben 50.000 membri, ed è ciò che riesce a differenziarla più di tutto dalle altre. Oltre alle classiche lezioni per apprendere pronuncia, ascolto e grammatica, l’utente potrà interagire con il resto degli iscritti per interagire sul suo livello di spagnolo insieme. Ottima risulta essere anche la sua interfaccia colorata. L’applicazione è disponibile si in download gratuito che con un supplemento, non obbligatorio.

Memrise: questa particolare applicazione permette ai suoi utenti di apprendere la lingua spagnola attraverso immagini, condivise anche da altri iscritti. Ogni immagine contiene una lettera che andrà così a formare un’intera parola. Con Memrise la memoria fotografica viene stimolata al massimo. Oltre alle immagini sono disponibili anche dei video, il tutto ripetuto ciclicamente per favorire l’apprendimento. L’applicazione, con un abbonamento annuo dal costo di 90 euro, che permetterà all’utente di usufruire dei servizi anche in modalità offline. L’app è disponibile anche in versione gratuita sul Play Store.

Dictionary Pro: come per la sua versione inglese l’app consente di apprendere lo spagnolo attraverso le sue traduzioni. Attraverso Dictionary Pro l’utente potrà apprendere significato e la relativa pronuncia.

Wlingua: una volta inserite le relative credenziali dell’utente l’applicazione offrirà un livello di preparazione grammaticale spagnola a 360 gradi. Con la modalità dei “Ripassi attivi” inoltre sarà possibile ripetere i progressi fatti per non perderli. Le versioni base sono gratuite e numerose, ma la versione Premium richiede un costo per accedere al resto delle funzioni.

Serena