,

Come utilizzare al meglio la digitazione vocale Android

Guida completa per utilizzare al meglio la digitazione vocale Android

Come utilizzare al meglio la digitazione vocale Android

Come utilizzare al meglio la digitazione vocale Android? Sugli smartphone iPhone risulta una pratica più che comune dettare sms direttamente al servizio vocale, mentre sui dispositivi Android potrebbe risultare una pratica generalmente sconosciuta.

Il sistema operativo Android include un sistema per la digitazione vocale degli sms completo ed efficiente, più flessibile rispetto a quello messo a disposizione sui sistemi operativi iOS. Lo stesso può essere utilizzato anche per i comandi vocali all’interno del sistema.

Per servirsi della digitazione vocale degli sms su Android sarà sufficiente sfruttare l’estensione di Google Now, in alternativa servendosi dell’applicazione predefinita “Messaggi Android”. Attraverso questa nuova guida cercheremo di analizzare nel dettaglio l’opzione per la digitazione vocale degli sms su Android.

Come utilizzare al meglio la digitazione vocale Android: guida pratica

Per sfruttare al meglio l’app Messaggi Android si dovrà innanzitutto accedere alla stessa, scegliendo dalla schermata principale il contatto con il quale avviare una conversazione. Grazie ai comandi presenti sulla tastiera Gboard si potrà digitare un testo vocale in modo semplice e veloce. La tastiera Gboard risulta di fatti disponibile e pre-impostata nella maggior parte dei dispositivi dotati di sistema operativo Android. 

In assenza della tastiera sarà comunque possibile procedere al suo download gratuito tramite Google Play Store, disponibile a questo link. A tastiera installata sarà sufficiente cliccare sul messaggio di testo, nello spazio apposito utilizzato di solito per gli sms, dettando il messaggio vocale.

Si dovrà quindi premere sul simbolo del microfono, digitando il testo vocale. La tastiera sarà perfettamente in grado di riconoscere anche la corretta punteggiatura all’interno della conversazione. Al termine del messaggio basterà premere nuovamente sul simbolo del microfono, inviando il tutto manualmente, anche senza una connessione internet.

In alternativa si potrà utilizzare anche l’assistente vocale Android Google Now, perfettamente integrato anche con app quali WhatsApp e Telegram. Per servirsi di Google Now si dovranno possedere uno smartphone Android 4.1 o versione successiva, l’applicazione Google installata sul proprio dispositivo, la presenza attiva e installata del launcher Avvio Applicazioni Now.

Il sistema operativo di Android potrà essere aggiornato alla versione supportata dal servizio Google Now. Successivamente all’installazione del launcher Avvio Applicazioni Now comparirà una barra di ricerca, mentre dalle impostazioni si dovrà cliccare su “Rilevamento e Ok Google”. A questo punto si dovrà premere sul simbolo del microfono dalla barra di ricerca Google.

Sarà sufficiente dettare al servizio “Invia sms a (aggiungendo il nome del contatto). Google Now richiederà quindi la digitazione vocale del testo, le eventuali modifiche e l’invio finale decretato da “Invio”.

Serena