,

Google Play Protect: il nuovo sistema di sicurezza per i dispositivi Android

In arrivo il Google Play Protect per proteggere tutti i dispositivi Android

Google Play Protect il nuovo sistema di sicurezza per i dispositivi Android

Proprio in queste ultime ore ha avuto inizio il rollout che introdurrà la nuova versione di Google Play Protect, ideata al fine di proteggere tutti i dispositivi Android, annunciata qualche mese fa dal colosso di Google.

Questa nuova funzionalità sarà introdotta su ogni dispositivo con sistema operativo Android nelle versioni 11 o superiori, dotati del Google Play Services. La funzione di Google Play Protect sarà disponibile direttamente sulle impostazioni relative allo smartphone. Ma come funziona questo nuovo sistema di sicurezza così fortemente voluto da Google per i propri utenti?

Google Play Protect caratteristiche di utilizzo 

La nuova funzione di Google Play Protect potrà quindi essere visionata accedendo alle impostazioni del telefono, ma non sarà tuttavia necessario ricorrere a tale operazione di frequente, poiché la funzione è stata progettata al fine di adempiere alla protezione in modalità autonoma.

Google Play Protect si divide in vari livelli di protezione, il primo svolerà un’importante funzione di protezione sulle applicazioni presenti nello smartphone installate dal Play Store. Il servizio sarà disponibile nelle schede del Play Store stesso dopo alcuni giorni dal suo arrivo nelle impostazioni.

Grazie a Google Play Protect sarà inoltre possibile ricercare il proprio smartphone in qualsiasi posto in cui è stato smarrito, perso o rubato e questa rappresenta una delle funzioni di protezione più importanti per Android.

Per servirsi di tale funzionalità di ricerca sarà sufficiente lasciar squillare il telefono, oppure bloccarlo direttamente in presenza di SIM spenta, decidendo di cancellare l’intera memoria salvata al suo interno in caso di furto o smarrimento prolungato.

Oltre a questo Google Play Protect permetterà di utilizzare la modalità “Navigazione sicura” sui vari siti internet al fine di conoscere preventivamente il rischio di esposizione a malware nell’aprire i contenuti.

Per il suo arrivo sono previste tempistiche che potranno variare da un paio di giorni a qualche settimana, come avviene per ogni nuovo importante aggiornamento introdotto sui dispositivi Android.

I recenti virus all’interno delle applicazioni hanno reso necessarie le operazioni di Google contro i possibili nuovi attacchi malware, rispondendo alle richieste dei propri utenti in merito ai sistemi di protezione e sicurezza.

Google Play Protect promette di adempiere alle aspettative proteggendo il proprio smartphone in modo sicuro a 360 gradi.

Serena