, , ,

Migliori emulatori per gli smartphone Android 2017 / 2018

Guida alla lista dei migliori emulatori per Android

Migliori emulatori per gli smartphone Android

Capita molto spesso di ritrovarsi con un dispositivo smartphone dotato di sistema operativo Android ma appartenente ad una fascia di costo low cost. Non si critica la fascia del prezzo in sé, molto spesso giustificata dall’attuale periodo di crisi e dall’impossibilità di investire grandi somme di denaro dietro un nuovo smartphone, ma inevitabilmente qualche limitazione sussiste.

Sarà del tutto normale constatare che alcuni smartphone Android di fascia superiore si muoveranno con più velocità, senza subire rallentamenti o blocchi di sistema durante la funzione delle applicazioni come i gaming.

Uno crash del sistema sui dispositivi di fascia low cost è quindi frequente e del tutto normale, associati anche ad un calo del livello della batteria e a un surriscaldamento della stessa. Soprattutto in presenza dell’avviamento di una applicazione recente, su uno degli ultimi gaming resi disponibili dal Google Play Store, potrebbero insorgere numerosi rallentamenti e impossibilità di gioco.

Che cosa fare quindi per cercare di arginare il problema senza essere costretti a cambiare il proprio smartphone Android? In questo caso si rivelano fondamentali gli emulatori Android, come via alternativa e unica strada disponibile. Ma che cos’è esattamente un emulatore Android? Attraverso questa guida ci occuperemo proprio di questo.

Migliori emulatori per gli smartphone Android

Gli emulatori Android rappresentano una riproduzione del sistema operativo di Google, servendosi degli stessi indipendentemente dal sistema operativo di  Windows o Mac. L’emulatore Android riprodurrà la sua funzione esclusivamente all’interno del software di emulazione senza richiedere alcun dual boot.

BlueStacks 3: questo emulatore Android risulta uno dei migliori in circolazione, adatto ai dispositivi Pc e per Mac, disponibile però in lingua inglese, utilizzato soprattutto per la riproduzione delle app gaming. Il download è gratuito, con la presenza di banner pubblicitari, risultando adatto agli utenti principianti che vogliono intrattenersi con le app gioco. Per la sua configurazione sarà richiesta solamente l’aggiunta o la creazione di un nuovo account Google.

Memu: questo emulatore Android è disponibile in download gratuito, presentando alcuni suggerimenti non invasivi per il suo utilizzo, come le app consigliate. La sua versione tuttavia è disponibile soltanto per i Pc Windows, offrendo una versione di Android Kitkat e una versione Android 5.1 Lollipop.

NoxPlayer 5: questo emulatore per Android è meno conosciuto come versione, ma è altrettanto valido per le app videogames, con la possibilità di utilizzare un gamepad o un controller a sostituzione della tastiera, disponibile solamente in lingua inglese.

Serena