,

Apple Watch: il prossimo modello si connetterà in autonomia a internet

Il prossimo Apple Watch sarà indipendente dall’iPhone e si connetterà da solo a internet

Apple Watch il prossimo modello si connetterà in autonomia a internet

Sembra proprio che il prossimo Apple Watch giungerà sul mercato dotato di nuove funzioni. Il dispositivo prevede una completa autonomia internet senza dipendere dall’iPhone. Il nuovo Apple Watch sarà dotato di un chip Lte per il collegamento diretto alla rete del cellulare, ma in autonomia.

La novità più eclatante riguarda lo smartphone iPhone che potrà essere lasciato a casa. Il nuovo Apple Watch si collegherà tramite polso alla rete del cellulare, senza il suo bisogno fisico nelle vicinanze.

Il dispositivo dovrebbe essere immesso sul mercato entro la fine di questo 2017. Apple si distanzia dal resto dei suoi Watch da polso precedenti per offrire un orologio notevolmente potenziato ai propri utenti.

Apple Watch caratteristiche principali

La terza generazione di Apple Watch si presenza senza ombra di dubbio potenziata ad un livello superiore. Per la prima volta non ci sarà bisogno dello smartphone in presenza fisica per il collegamento a internet dello smartwatch.

Secondo quanto trapelato di recente, il nuovo Apple Watch prevede la funzione integrata di un chip Lte in grado di collegarsi ai dati rete cellulare in completa autonomia. Direttamente dal polso potranno essere compiute diverse operazioni, quali: il monitoraggio delle mappe, scaricare musica, il download di applicazioni.

Il proprio iPhone potrà dunque rimanere a casa, assicurando la funzione dello smartwatch. Il design non risulta intaccato, la grafica estetica di un oggetto da fitness rimane la stessa offerta dall’azienda Apple.

Gli smartwatch richiedono un appoggio al proprio smartphone per sopperire a un problema di batteria, sufficiente a garantire tutte le funzionalità restando in una dimensione ridotta. Anche Samsung e Lg hanno tentato la strada degli smartwatch senza però raccogliere i consensi sperati dai propri utenti.

Il nuovo Apple Watch sarà integrato da un chip Intel su di uno spazio alquanto ridotto che rappresenterà l’unica vera sfida del dispositivo, garantendo il regolare funzionamento della batteria. L’azienda Apple non ha mai rilasciato dichiarazioni in termini di vendite, ma secondo Tim Cook, i suoi smartwatch, prodotti dal 2015, risultano i dispositivi da polso più venduti nel mondo.

In autunno è previsto l’arrivo del sistema operativo WatchOS 4 e nuove funzionalità di Siri, con la possibilità di pagare tramite iMessage e connettere le attrezzature sportive.

Serena