,

Come bloccare profilo Instagram e proteggere la propria privacy

Utenti fastidiosi ci disturbano con messaggi in chat? Ecco come risolvere il problema

bloccare profilo Instagram

Stai pensando di bloccare profilo Instagram di quella persona che è diventata particolarmente invasiva o offensiva e vorresti evitare problemi? Il noto social fotografico offre anche questo strumento per tutelare la tua privacy; ecco come fare.

Come bloccare profilo Instagram

Per bloccare profilo Instagram di un utente le operazioni da fare sono molto semplici. Innanzitutto bisogna premettere che qualora procedessimo a farlo l’utente bloccato non ne verrà messo al corrente e che quindi non ci saranno ulteriori problemi per la privacy.

Premesso questo passiamo all’aspetto pratico. Innanzitutto vediamo come bloccare un profilo su Instagram usando l’applicazione per dispositivi mobile (sia Android che iOS). In entrambe le versioni è sufficiente aprire l’applicazione, premere sul tasto in alto a destra (quello con il logo dell’aeroplanino di carta) e selezionare l’utente che ci ha contattato e che non vogliamo più sentire. A questo punto bisogna entrare nella chat, premere sempre sul tasto in alto a destra (questa volta un piccolo cerchio con una i all’interno) e da qui premere il tasto Blocca (sull’app per iOS) o su Blocca Utente (sull’app per Android). Una volta selezionata questa opzione l’app di Instagram chiederà conferma e, una volta confermata l’operazione, l’utente sarà bloccato e non potrà più contattarci. L’operazione è reversibile e un utente bloccato può essere sbloccato premendo sull’opzione Sblocca Utente (su Android) o andando nell’elenco Utenti Bloccati nel menu del proprio profilo (sull’app iOS). Questa operazione è possibile anche usando l’app per il sistema operativo Windows 10 utilizzando la procedura simile a quella per Android.

In alternativa è possibile disattivare solamente le notifiche dei messaggi in chat; operazione che è possibile fare seguendo la stessa procedura sopra esposta, ma invece che selezionare l’opzione per bloccare l’utente, selezionare quella per disattivare le notifiche.

Perché bloccare profilo Instagram per la propria privacy

La domanda sul perché bloccare profilo Instagram può apparire superflua, ma non è mai scontato ribadire che i social, forse ancor più della vita reale, non sono un posto dove ognuno può fare quello che crede perché c’è la mediazione (e la barriera) di un profilo e di uno schermo. Il rispetto è sempre necessario e se qualcuno viola, anche solo velatamente, tutto questo è necessario tutelarsi. E un modo efficiente, più che perdersi in inutili discussioni, è quello di bloccare quel profilo su Instagram.

Daniele