,

Come fare per proteggere tutte le funzionalità di WhatsApp

Guida pratica alla protezione totale dell’app WhatsApp

Come fare per proteggere tutte le funzionalità di WhatsApp

Una delle applicazioni più utilizzate per lo scambio delle conversazioni è senza ombra di dubbio l’app WhatsApp, utilizzata da milioni di utenti in tutto il mondo. L’applicazione consente diverse opzioni di utilizzo per lo scambio di messaggi di testo, immagini, file, video, messaggi vocali, videochiamate, chat di gruppo, il tutto supportato dal solo collegamento alla rete WiFi o dati traffico internet del proprio dispositivo mobile.

Attraverso l’app WhatsApp passano generalmente una serie di contenuti privati e professionali che necessitano di una protezione totale a difesa dei possibili attacchi hacker. Per garantire un’assoluta sicurezza dell’applicazione di messaggistica si potranno attuare una serie di procedure atte ad incrementare la protezione già offerta dal sistema di crittografia end-to-end messo a disposizione dallo staff WhatsApp.

Come fare per proteggere tutte le funzionalità di WhatsApp: tutte le procedure da seguire

L’app di messaggistica WhatsApp è stata di recente integrata dal sistema di protezione dell’invio di messaggi denominato crittografia and-to-and. Tale servizio garantisce l’invio e la lettura della conversazione solamente all’utente destinatario dell’invio, assicurando ai due utenti oppure agli utenti di una chat gruppo, la protezione di sicurezza necessaria.

Per visionare la presenza della crittografia end-to-end sarà possibile dirigersi sul nominativo del contatto con il quale si intende avviare una conversazione e ricercare la voce “Crittografia” dalla quale si aprirà una pagina specifica per la visualizzazione del codice QR che potrà essere scansionato da entrambi gli utenti WhatsApp.

Tuttavia la sola funzionalità della crittografia end-to-end si rivela insufficiente ai fini di una protezione a 360 gradi dai possibili attacchi esterni ad opera dei cyber criminali. Una delle strategie che si possono attuare in questo caso riguarda l’opzione “Verifica in due passaggi”, spiegata precedentemente in uno dei nostri articoli.

La verifica in due passaggi renderà praticamente impossibile l’intromissione hacker e il furto dei dati sensibili degli utenti. Per attivare questo sistema di protezione si dovrà accedere alle impostazioni dell’app, cliccando su “Account” e “Sicurezza”, spuntando la voce “Mostra notifiche di protezione”.

Per completare il tutto si potrà accedere nuovamente alle impostazioni dell’app alla voce “Account” e “Verifica in due passaggi” dove inserire un codice PIN a 6 cifre numeriche associandovi un indirizzo email per l’eventuale recupero della password in caso di perdita del codice.

Serena