, ,

Sarahah: la nuova applicazione per inviare messaggi in completo anonimato

La nuova applicazione Sarahah al centro dei dibattiti contro il cyberbullismo

Sarahah la nuova applicazione per inviare messaggi in completo anonimato

La nuova applicazione Sarahah reduce di milioni di download nel giro di poco tempo ha scatenato numerosi dibattiti che interessano il cyberbullismo. Ma in che cosa consiste questa nuova applicazione dalle funzioni particolari?

L’app Sarahah permette di inviare messaggi anonimi, di “recensire” per così dire, i propri contatti presenti in rubrica, se iscritti al servizio, attraverso una sorta di giudizio privo del diritto di replica da parte dell’utente interessato.

L’ideatore saudita Zain al-Abidin Tawfiq, 29 anni, ha ideato l’applicazione con l’idea di rendere disponibile un servizio di opinioni anonime riguardanti il propri datori di lavoro. Uno strumento messo a disposizione dei lavoratori dipendenti e apparentemente privo di secondi scopi, come da Zain dichiarato.

Ma come funziona Sarahah, l’applicazione che significa letteralmente “onestà”, nello specifico?

Applicazione Sarahah caratteristiche funzionali

Una volta scaricata l’applicazione Sarahah sul proprio dispositivo sarà sufficiente effettuare l’iscrizione e ricercare i contatti iscritti tramite la propria rubrica contatti. Lo stesso Play Store pone l’app sotto la categoria di “critica utile”, una recensione dunque “costruttiva” non finalizzata a ledere in alcun modo la persona ricevente i giudizi.

Ma è davvero così? L’utilizzo di Sarahah ha spalancato una porta al cyberbullismo sempre più frequente nel mondo virtuale di internet, in un’epoca digitale di ultima generazione come quella attuale, dove il confine sottile tra utilizzo consapevole e deleterio di una funzione supera spesso le aspettative reali.

L’applicazione Sarahah permette di recensire il contatto selezionato dalla rubrica, solamente se risultante iscritto, per rendere pubblico un punto di vista completamente anonimo. L’idea di base si rifà ad alcune app già presenti sul mercato, ma prive dello stesso successo riscontrato tra i giovani, come Whisper, Yik Yak e Ask.fm.

Su Sarahah è inoltre possibile inserire link, registrasi senza mail e senza password, come da anonimato garantito. La versione italiana sembra tuttavia presentare qualche problema di funzionamento, scaricabile in download gratuito al seguente indirizzo.

A prevenzione di un cyberbullismo che potrebbe dilagare con effetto virale sul web, è possibile attivare il blocco delle parole offensive ed il blocco degli utenti della recensione in questione. Sarà davvero sufficiente per impedirne un utilizzo scorretto?

La versione di Sarahah Mobile sul Play Store viene identificata anche sotto la categoria “intrattenimento”, che rischia inevitabilmente di trasformarsi in un passatempo insano.

Serena