,

Uber Black di nuovo attivo in Italia, guida per conoscere come funziona

Uber Black, la guida dopo il ricorso vinto contro i tassisti

UBER BLACK GUIDA

Per chi ancora non lo sa Uber è una nota azienda statunitense fondata nel 2009 con sede a San Francisco. Uber Black fornisce un trasporto automobilistico privato tramite l’applicazione mobile. La stessa unisce in collegamento passeggeri e autisti, le automobili possono essere prenotate tramite l’invio di un messaggio, oppure tramite app.

Il servizio Uber Black è presente nelle città di tutto il mondo ed ogni cliente può tenere traccia degli spostamenti e del percorso dell’auto prenotata. La legge italiana ha rivolto numerose critiche verso l’azienda di trasporti, a causa della concorrenza sleale che ha prodotto una rapida riforma del settore durante il periodo dello scorso anno.

Il giudice Alfredo Landi aveva disposto la chiusura di Uber Black e dei suoi servizi in Italia con una sentenza del 7 aprile 2017. La stessa aveva accolto il ricorso delle associazioni tassisti sulla base della legge 1992, riguardo alla concorrenza sleale.

Il ricorso successivo di Uber Blanck ha però permesso all’azienda di ribaltare la sentenza a suo favore, nella giornata del 26 maggio da poco trascorsa. L’ordinanza di blocco per la Uber è stata revocata, lasciando disabilitati alcuni servizi come Uber POP, Uber X.

Uber POP prevede un servizio di taxi tramite il quale prenotare tramite app passaggi tra privati. Lo stesso sistema sembra previsto dall’azienda per un nuovo servizio di consegne a domicilio, al quale starebbero già lavorando. Come funziona il discorso dei costi? Per poter pagare su Uber Black è sufficiente possedere una carta di credito.

Come funziona l’app di Uber Black per gli aspiranti passeggeri? Una breve guida può facilitarvi a scoprirlo.

  1. Richiedi il servizio tramite app: scorri sulle opzioni disponibili per confrontare prezzi, destinazioni, tipologia di automobile e posti disponibili. Dopodiché seleziona il punto di partenza dove ti trovi, invia la richiesta e attendi l’arrivo dell’autista in pochi minuti.
  2. Viaggia sicuro: rimani collegato all’app Uber Black per seguire il percorso dell’autista e salire a bordo dell’automobile giusta.
  3. Fine viaggio: una volta giunto a destinazione il costo della corsa sarà automaticamente addebitato sulla vostra carta, senza il bisogno dei contanti. Puoi inoltre condividere il prezzo della stessa corsa con un altro contatto. Per avvalersi di questa opzione è sufficiente cliccare sulla foto dell’autista all’interno dell’applicazione.

Uber Black offre persino l’opportunità di lavorare per l’app stessa, in pochi e semplici passaggi.

  1. Registrazione online: sul sito di Uber potrai registrarti per candidarti al posti di automobilista inserendo qualcosa su di te e sulla tua vettura.
  2. Documenti: è necessario allegare, tramite upload, una copia della patente di guida, del talloncino dell’assicurazione, dell’iscrizione, compilando le informazioni necessarie che ti verranno richieste.
  3. App: dovrai aver scaricato l’applicazione e a seguito dell’approvazione di Uber ti sarà offerto tutto il materiale informativo di cui necessiti per cominciare.
  4. Lavorare con Uber Black: a questo punto puoi decidere in autonomia quando lavorare. Basterà essere connesso all’app per verificare i percorsi disponibili e i tariffari di guadagno, mentre per interrompere le corse sarà sufficiente disconnettere il dispositivo dall’applicazione.

Uber Black offre la possibilità di ottenere sconti sul carburante, sulla manutenzione del veicolo utilizzato e molto altro. Guidando per Uber si può disporre di un’assistenza 24 ore su 24, un controllo sui dati personali degli utenti al fine di una maggiore sicurezza per gli autisti (non sono concesse partenze di viaggio anonime), una copertura assicurativa.

 

Serena