,

WhatsApp: come leggere i messaggi ricevuti senza risultare online

Guida WhatsApp: come leggere le conversazioni in completo anonimato sulle notifiche dello stato online

WhatsApp come leggere i messaggi ricevuti senza risultare online

Da oggi è possibile accedere ai messaggi presenti su WhatsApp senza risultare online. A confermarlo sono state le ultime indiscrezioni emerse sulle nuove funzionalità introdotte sull’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo.

Fino a questo momento era possibile accedere ai messaggi WhatsApp senza risultare online solamente attraverso la disattivazione delle conferme di avvenuta lettura, ovvero le due classiche linee blu, mentre odiernamente sono disponibili due versioni per i relativi dispositivi Android e iOS.

E’ possibile servirsi di alcuni semplici trucchi per riuscire a mantenere l’anonimato sul proprio stato di lettura in tutte quelle conversazioni che, per un motivo o per l’altro, vogliamo evitare.

Come leggere i messaggi ricevuti su WhatsApp senza risultare online

Per leggere le conversazioni su WhatsApp senza risultare online bisognerà distinguere i due principali sistemi operativi presenti sulla maggior parte degli smartphone e tablet, ovvero Android e iOS.

Per tutti i dispositivi Android sarà possibile continuare a sfruttare la modalità anteprima delle notifiche per scorrere dall’alto verso il basso e leggere in questo modo pratico e veloce i massaggi in entrata relativamente brevi. Ma la stessa procedura non può essere utilizzata per i messaggi di testo di maggiore lunghezza.

In questo caso, per leggere la conversazione su WhatsApp senza risultare online sarà sufficiente servirsi di un’applicazione scaricabile dal Google Play in modalità gratuita, chiamata Unseen – nascondi e leggi.

L’applicazione clonerà le conversazioni ricevute su WhatsApp congelando così l’ultimo accesso dell’utente. In presenza di un nuovo messaggio si apriranno due notifiche, una relativa all’app di messaggistica e un’altra all’app di Unseen.

Per leggere i messaggi su WhatsApp senza risultare online utilizzando un dispositivo iOS il procedimento risulterà differente. Anche in questo caso però ci si potrà avvalere delle anteprime per i messaggi di breve lunghezza, ma si potranno sfruttare due metodi per aprire le conversazioni più lunghe.

Il primo consiste nell’utilizzo di Siri, dalla Home del proprio dispositivo, impartendo al motore di ricerca l’ordine di leggere i messaggi su WhatsApp e Watusi. In altro modo si potrà decidere di disattivare le spunte di recezione dei messaggi o servirsi del Tweak di Watusi per congelare l’ultimo stato di accesso in chat.

Nonostante questi trucchetti, la dicitura “Online” del proprio stato continuerà a rimanere visibile sul profilo del mittente al vostro ingresso nell’applicazione. Un ultimo trucco è quello di impostare la modalità aereo per leggere le conversazioni in questione, ripristinando la linea soltanto a lettura avvenuta.

Serena