,

WhatsApp: come usarlo senza numero SIM, codice di conferma e verifica

WhatsApp, guida per usarlo senza scheda SIM

WHATSAPP SENZA SIM

Poter usare l’applicazione WhatsApp senza numero di SIM e senza relativa conferma è un’impresa ardua ma non impossibile. Si può riuscire a  bypassare questo step attraverso alcuni pratici e utili consigli da seguire.

Va ricordato tuttavia che non sempre questi stratagemmi trovano risoluzione, ma vale la pena di provarci. L’applicazione di messaggistica istantanea, proprietà della piattaforma Facebook, funziona soltanto attraverso l’associazione di un numero telefonico. Questo perché è stato creato come IM legato all’utenza del cellulare.

Utilizzare WhatsApp senza SIM potrebbe rivelarsi utile nel caso di un tablet sprovvisto di scheda. Il metodo più veloce è quello di servirsi di una vecchia SIM non precedentemente associata all’applicazione, una SIM straniera ad esempio, oppure un vecchio recapito telefonico non più utilizzato.

Per funzionare però la SIM deve risultare attiva e deve essere trascorso meno di un biennio dal suo ultimo utilizzo. A questo punto si può inserire sul dispositivo smartphone o su tablet, scaricando da  Google Play oppure da iTunes App Store l’app di WhatsApp.

Vi sarà richiesto di fornire il numero telefonico della SIM e riceverete il classico messaggio provvisto di codice. Con questo metodo potrete utilizzare l’app di messaggistica senza che l’utenza corrisponda al vostro numero principale.

Attivare WhatsApp senza codice conferma e senza verifica del numero diventa invece più complicato e si può sfruttare uno dei servizi di numeri temporanei online. Ma di cosa si tratta? Di un vero e proprio numero SIM temporaneo, usa e getta reperibile da Google su “fake phone number for verification”.

Utilizzando uno dei numeri inseriti online si potrà scegliere di utilizzarlo leggendo il codice relativo di verifica sempre in modalità online, prestando attenzione ali elementi malevoli che potreste incontrare.

Utilizzare invece WhatsApp senza numero su PC  Windows o Mac si ricollega alle stesse modalità appena descritte. WhatsApp Web: la finestra per poter utilizzare l’applicazione dal computer fisso (inquadrando il codice QR con la fotocamera dello smartphone aprendo WhatsApp, dal sito apposito web.whatsapp.com) e WhatsApp su Pc con emulatori: l’installazione di un software emulatore dello smartphone (installando Bluestark,  l’emulatore Android per Windows e Mac).

Questa guida pratica si solleva da qualsiasi responsabilità causa di malfunzionamenti del dispositivo e delle conseguenze di procedure.

 

 

Serena