, ,

WhatsApp nuovo aggiornamento: Multi Media Server per il trasferimento file multimediali

WhatsApp introduce la nuova funzione Multi Media Server per migliorare il servizio di invio file multimediali

WhatsApp nuovo aggiornamento Multi Media Server per il trasferimento file multimediali

La piattaforma di messaggistica di WhatsApp ha previsto una nuova funzione Multi Media Server disponibile con il nuovo aggiornamento, per l’invio dei file multimediali. Tale funzionalità deriva direttamente da casa Microsoft, ideata appositamente per gli MMS, ovvero Multi Media Server.

Il nuovo servizio è stato reso disponibile a seguito di dure settimane di lavoro e impegno da parte del team dell’applicazione di messaggistica più utilizzata dagli utenti, con la collaborazione di Microsoft.

Multi Media Server migliora il trasferimento dei file multimediali, attraverso lo stesso protocollo utilizzato per i video in streaming. La nuova funzione si servirà del server di Facebook per la condivisone simultanea dei file multimediali.

WhatsApp Multi Media Server caratteristiche

Uno dei vantaggi più evidenti dell’introduzione di Multi Media Server nell’ultimo aggiornamento sarà quello di poter effettuare più di un download, annullando così i tempi di attesa di ciascun caricamento singolo su WhatsApp.

I file multimediali potranno inoltre appartenere a differenti tipologie, con la medesima condivisione in simultanea e download, mentre a porre un limite massimo sulla condivisione dei file sarà lo stesso client WhatsApp.

Multi Media Server si trova attualmente in fase di collaudo su Android, ma usufruibile comunque per l’invio attuale di Gif e documenti. I file multimediali video si trovano ancora disponibili solamente per Apple iOS, mentre l’introduzione su Android è prevista comunque entro tempi brevi.

Per poter sfruttare a pieno le novità introdotte dall’ultimo aggiornamento, comprese di Multi Media Server, si dovrà pazientare ancora qualche settimana, continuando ad essere garantito allo stesso modo il servizio di crittografia end to end presente su WhatsApp.

Di recente l’applicazione di messaggistica ha introdotto anche la funzione degli Stati per la versione web di WhatsApp. L’icona comparirà in automatico al fianco del tasto per avviare una nuova conversazione fra utenti.

Potranno dunque essere visualizzati gli Stati dei propri contatti e modificare il proprio con un semplice click, rendendo sempre più simili le versioni mobile e web dell’applicazione. WhtasApp conta più di 1 miliardo di utenti sparsi in 180 paesi diversi in tutto il mondo, offrendo chiamate e messaggi gratuiti tramite il traffico dati internet.

La rete dei servizi resi disponibili al suo interno si completerà, momentaneamente, con l’arrivo di Multi Media Server.

Serena