,

Come funziona l’Home Kit Apple per la Smart Home

Guida all’utilizzo dell’Home Kit Apple per trasformare la casa in Smart Home

Come funziona l'Home Kit Apple per la Smart Home

Il nuovo sistema Home Kit Apple consente di trasformare la propria abitazione in una Smart Home attraverso l’integrazione di determinati dispositivi. Attraverso la specifica applicazione si potrà accedere dal proprio iPhone e iPad al controllo dell’abitazione al fine di programmare, attivare o disattivare varie funzionalità.

Proprio come in una Smart Home sarà quindi possibile decidere di azionare le luci, attivare il televisore, il condizionatore, i termostati, interagire con gli elettrodomestici e molto altro ancora, il tutto scaricando semplicemente l’applicazione Casa di Apple.

Ma come funziona nello specifico l’Home Kit Apple? Attraverso questa nuova guida ci occuperemo di approfondire l’argomento andando a chiarire tutti i punti salienti del nuovo servizio lanciato dall’azienda.

Come funziona l’Home Kit Apple per la Smart Home: guida pratica

Il nuovo servizio Home Kit Apple si attiva tramite il collegamento con l’applicazione dedicata Casa Apple, ma i dispositivi presenti all’interno dell’abitazione dovranno corrispondere specificatamente al marchio dell’azienda e questo di fatti si presenta come l’unico vero limite attuale.

Ogni accessorio dovrà corrispondere e riportare la dicitura “Works with Apple HomeKit” per poter essere integrato all’applicazione programmabile tramite iPhone o iPad, con la possibilità di sfruttare anche Siri.

Il proprio dispositivo dovrà essere aggiornato all’ultima versione disponibile di iOS, si dovranno possedere gli accessori a marchio Apple e si dovrà procedere all’attivazione dell’iCloud tramite il proprio account Apple. In questo modo si otterrà l’accesso alle persone persone presenti all’interno della casa che potranno interagire con i sistemi Home Kit Apple e ai vari dispositivi.

Home Kit Apple dovrà essere supportato dalla linea WiFi, mentre dall’applicazione si potranno aggiungere mano a mano i vari accessori. Tramite fotocamera dovrà essere eseguita una scansione del codice HomeKit di otto cifre o del codice QR al fine di poter integrare qualsiasi nuovo dispositivo Smart Home.

Siri riconoscerà l’accessorio e il proprio iPhone potrà essere attivato anche vocalmente, programmando i vari ordini da eseguire sui dispositivi connessi. Tra le altre funzionalità si potranno programmare soltanto alcune stanze e alcuni accessori, controllare gli accessi, creare una scena per controllare più accessi in contemporanea, ricevere le varie notifiche per ogni accessorio, eliminare i dati e condividere il controllo degli accessi.

Serena