, , ,

Migliori Fitness Tracker del 2016: tu quale sceglierai?

migliori fitness tracker 2016

I Fitness Tracker hanno completamente travolto il mercato mondiale già durante lo scorso anno e si confermeranno anche a cavallo di quello corrente. Qual è lo scopo di questi affascinanti prodotti tecnologici? Hanno davvero molte funzionalità, puoi trovarne dai più basic ai più sofisticati: monitoraggio passi, calori bruciate, alimentazione, percorsi seguiti, battiti cardiaci e qualità del sonno. Analizzano tutto ciò che fa parte della vostra sfera salutare e restano attivi sia di giorno che di notte. La loro precisione vi lascerà disarmati!

Ma quali sono i migliori Fitness Tracker del 2016? E quale dei centinaia di modelli in circolazione rispecchia le tue esigenze? Ne abbiamo recensiti trai più popolari per darvi una panoramica di questi gioielli tecnologici.

Microsoft Band

Il modello di casa Microsoft, il Microsoft Band dispone di GPS, compatibilità con iOS, Android e Windows Phone ed è resistente all’acqua. Riesce a rilevare quando vi state addormentando grazie al controllo del battito cardiaco.

E’ possibile digitare velocemente grazie ad una tastiera inclusa nel sistema operativo, il che vi permetterà di inviare messaggi di testo. Dotato di notifiche smartphone e funzionalità Allenamenti Guidati che permette di scaricare schede di allenamento da affermate aziende del mondo fitness. Lo trovate in tre fasce di prezzo a partire da 119 dollari.

Fitbit Charge HR

Probabilmente il più famoso e quello con il miglior rapporto qualità/prezzo: il Fitbit Charge HR lo puoi trovare al costo di 120 euro, circa, e dispone di rilevamento del sonno, conta passi, misura calorie e battiti cardiaci. Design minimal, fresco e struttura leggera. Display OLED mostra anche le chiamate in entrata. Anche questo modello è resistente agli spruzzi d’acqua. Vi rimandiamo alla recensione del FitBit Charge HR più completa.

migliori fitness tracker 2016 fitbit charge hr

Garmin Vivoactive Watch

Il Garmin Vivoactive Watch è l’alternativa ai Fitness Tracker più basic: porta con se comparabilità più limitate (solo iOS ed Android) ed una resistenza all’acqua pari a 5 atmosfere ma in compenso ha rilevamento del sonno e funzioni di GPS. Non solo, tra le sue, offre piena gestione delle notifiche dello smartphone direttamente dal display. Come il Fitbit, è molto leggero ed adatto a molteplici stili poiché permette la personalizzazione dei cinturini in silicone nei vari tipi (alla moda, colori accesi e pelle chic). Le schermate dell’orologio possono essere rimpiazzate scaricandole dallo store Garmin Connect IQ. Insomma, largo spazio al custom!

Luca Chialastri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.