, ,

LG Optimus G: 4G LTE, Schermo 4.7”, Fotocamera e Multitasking evoluti

Mentre assistiamo tutti i giorni alla battaglia tra Samsung e Apple, guadagna una grande fetta di mercato LG, che proprio nelle ultime settimane ha dato luce al suo Top di gamma anche qui in Italia. Parliamo del LG Optimus G. Se siete rimasti affascinati da un dispositivo come il Nexus 4, probabilmente resterete esterrefatti ancor di più dall’Optimus G, che parte da una base di caratteristiche hardware del sù citato dispositvo, ma con notevoli ed importanti migliorie, tra le quali spiccano sicuramente la compatibilità con la rete LTE, la nuova rete mobile ad alta velocità, una fotocamera potenziata, funzionalità di larga richiesta come un multitasking in stile Windows oltre ad un’estesa personalizzazione del sistema Android.

Nell’LG Optimus G, possiamo godere della piena visibilità del luminoso schermo LCD IPS+ True HD da 4.7”, con risoluzione 1289 x 768, sfruttando la tecnologia Zerogap Touch, ovvero nessuno spazio tra il panello laterale ed il vetro dello schermo. Oltre a ciò, possiamo contare su un hardware di tutto rispetto:

  • Qualcomm S4 Pro Snapdragon (1,5 GHz);
  • GPU Adreno 320;
  • 2GB di RAM;
  • 32GB di memoria interna;
  • Batteria 2100 mAh.

Parliamo di un dispositivo alquanto versatile, che ci permette di fruirne con altissima reattività di tutti gli usi possibili, che spaziano dal gaming alla visualizzazione di film di alta definizione. E per gli amanti di Istangram?

Con la fotocamera da ben 13 Megapixel e del largo schermo a disposizione possiamo dare libero sfogo alla nostra voglia di fotografia che, oltre alla qualità delle stesse, ci permette di vivere un’esperienza migliorata grazie al servizio Time Catch Shot, che offre la possibilità di scegliere, dopo aver effettuato lo scatto, l’istante esatto (da una scelta di 4 foto automaticamente scattate prima di premere il pulsante) dal quale estrapolare quella che diventerà la foto vera e propria. I video registrati, inoltre, sono in FullHD.

lg1[1]

Le funzionalità originali non finisco qui poiché la personalizzazione profonda di Android ha comportato l’aggiunta di nuove features od alcune già esistenti ma rinnovate, in puro stile LG, parliamo di funzionalità software che meritano una paragrafo:

  • QSlide: Un multitasking che ci permette, senza chiudere l’ultima applicazione usata, di ridimensionare le finestre delle app in background, potendo sceglierne la dimensione sfruttando l’ampio schermo a disposizione;
  • Quickmemo: state navigando e all’improvviso avete un’idea ed avete paura di dimenticarla? Con Quickmemo possiamo continuare a fare ciò in cui eravamo intenti, e premendo l’apposito pulsante, aprire un memo sul quale appuntare ciò a cui avevamo pensato;
  • QuickTranslator: Viaggi spesso? Con QuickTranslator, puoi tradurre in tempo reale in più di 40 lingue (richiede la connessione internet).

Una breve nota per la compatibilità con la banda 4G LTE, l’ultima frontiera della navigazione web mobile, che promette il download a velocità ragguardevoli pari a 100Mbps. Si, ma la batteria? Siamo dei maniaci della navigazione internet o del gaming mobile? Nessun problema: grazie alla funzionalità Eco, possiamo sacrificare un pò in prestazioni per guadagnare di autonomia, riuscendo ad arrivare anche a due giorni di utilizzo.

Ad oggi, possiamo trovare il top gamma della LG al di sotto dei 599 euro, quindi di gran lunga meno dispendioso dei vari top gamma dei produttori della concorrenza. Articolo sponsorizzato.

Luca Chialastri