,

Cambiare Operatore ADSL? Effettuarlo gratis in 3 passi!

Leggi anche: Modem, Router o Access Point per la tua ADSL? Guida all’acquisto

Siete stufi dei continui disservizi del vostro gestore ADSL? Volete sfrecciare alla velocità di Fastweb abbandonando l’ormai pessimo TeleTu che impone filtri ovunque? Ora potete farlo liberamente e gratis!

BASTA FREGATURE

L’Autorità Garante ha detto stop ai pagamenti per il passaggio da un operatore all’altro. Il risparmio non è poco: si parla dell’eliminazione di costi pari a 50 euro circa, che però, restano nel caso l’utente abbandonasse definitivamente la linea fissa.

COME FARE?

Abbandonare un gestore per un altro è una modalità davvero semplice grazie all’aggiunta favorevole di una legge sulla migrazione telefonica. Di cosa si tratta? In pratica è un codice univoco che rispecchia totalmente la vostra linea telefonica e nessun altra. Vediamo meglio come funziona il tutto.

Leggi anche: ADSL a massima potenza? Sfruttala per scaricare Film, Musica e Giochi gratis!

SONO CON IL GESTORE X. VOGLIO ABBANDONARLO PER Y.

1) COME MI MUOVO?

Allora la prima cosa da fare è chiamare il centro assistenza del proprio gestore (ho listato un elenco qui di seguito) e attraverso la voce registrata digitare il numero del telefono che ha a che fare con “ottieni codice migrazione“.

  • ALICE/TELECOM: 187
  • INFOSTRADA/WIND: 155
  • FASTWEB: 192 192/800912352
  • TELETU: 848 99 1022

2) CODICE MIGRAZIONE MIO

Dopo aver appuntato da parte il codice migrazione chiamare il centro assistenza del gestore con cui volete abbonarvi e trovate la voce per parlare con un operatore. Dite lui che volete passare “da loro” e che avete con voi già il codice migrazione (munitevi di carta d’identità e codice fiscale) e seguite le sue indicazioni.

3) PASSAGGIO COMPLETATO

Fatto! Ora dovete solo aspettare: il nuovo gestore penserà a fare il tutto senza che voi alziate un dito. Di solito la procedura richiede intorno ai 14 giorni. Verrete avvisati con una comunicazione telefonica dell’avvennuto trasferimento.

Leggi anche: ADSL gratis? Si può!

Luca Chialastri