,

Chrome e la Sincronizzazione errata dei preferiti: quelli cancellati, ritornano

Chrome ha portato con sè la funzione di sincronizzazione: con un account google possiamo sincronizzare qualsiasi dato ovunque ci troviamo semplicemente utilizzando Chrome Desktop o Chrome per dispositivi mobile.
Talvolta, però, abbiamo appurato che la sincronizzazione avviene in modo sbagliato con i preferiti: quando ci accorgiamo che i nostri segnalibri sono troppi e disordinati e facciamo pulizia magari riordinandoli o cancellando quelli superflui, ci aspettiamo di ritrovarli con lo stesso ordine e senza quelli cestinati anche in tutte le altre postazioni PC dove è loggato il nostro account.

Spesso però non è proprio questo il risultato: dopo il riavvio (Anche dello stesso chrome dove abbiamo attuato le grandi pulizie) ci ritroviamo con tutti i preferiti nella loro forma originaria, e quelli cancellati ci si ripresentano davanti con nostro sgomento. Vediamo come risolvere.

Questo accade perché di suo Chrome salva in un server il backup dei preferiti, pertanto se trova 30 preferiti su un PC ed il backup ne ammonta 40, la sincronizzazione andrà a sopperire la mancanza di 10 preferiti (quelli cancellati) aggiungendoli. Per risolvere la questione è semplice: basta rinnovare di volta in volta il backup dei preferiti affinché Chrome salvi come backup principale quello post-pulizia. Per farlo utilizzeremo la Google Dashboard.

  1. Rechiamoci nella nostra Google Dashboard;
  2. Cerchiamo la sezione Sincronizzazione Chrome;
  3.  Clicchiamo su Interrompi la sincronizzazione ed elimina i dati da Google;
  4. Avviamo il Chrome “ripulito” e rilogghiamoci riattivando la sincronizzazione da Strumenti/Impostazioni/Avvia Sincronizzazione.

Così facendo tutti i nostri account saranno aggiornati a quest ultimo backup.

Luca Chialastri