,

Come utilizzare al meglio le chiavette USB

Guida pratica all’utilizzo delle chiavette USB e consigli utili

Come utilizzare al meglio le chiavette USB

Le chiavette USB rischiano una futura estinzione in previsione di ulteriori tecnologie di ultima generazione, ma nonostante questo il loro utilizzo può rivelarsi particolarmente utili e indispensabile. La chiavetta USB, chiamata anche flash USB o penna USB, rappresenta una memoria di massa portatile di dimensioni e capacità contenute a seconda dei GB disponibili per l’archiviazione.

Ogni chiavetta USB è in grado di collegarsi a diversi dispositivi compresi computer, televisori, notebook portatili, lettori DVD, ecc. Il costo della stessa varierà a seconda della memoria della quale si necessita, rappresentando una fascia di prezzo contenuta ed equilibrata ai Gigabite disponibili.

La chiavetta USB consente il trasferimento dei dati o la memorizzazione degli stessi, utile in caso di backup di un dispositivo, per contenere file, documenti, immagini, ebook, video, film, brani musicali, e molto altro. L’aspetto ridotto e maneggevole consente il trasferimento della chiavetta USB ovunque la si voglia portare, conservando con sé i propri file in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

Molto spesso le chiavette USB vengono distribuite gratuitamente da diversi produttori di marchi, ma a livello di privacy e sicurezza è sempre preferibile acquistare un nuovo dispositivo per il salvataggio dei proprio file, al riparo da possibili attacchi hacker che potrebbero aver installato alcuni malware all’interno delle chiavette distribuite in seguito senza costi.

Come utilizzare al meglio le chiavette USB: consigli pratici

Come utilizzare al meglio le chiavette USB? All’interno del dispositivo potranno essere inseriti tutti i file più importanti, sostituti dei libri scolastici, dei fogli e delle cartelle professionali, semplicemente servendosi di un computer dove poter inserire la chiavetta USB.

Allo stesso modo la chiavetta USB può essere sfruttata per il trasporto di applicazioni mobili e programmi professionali come Office, Firefox, ecc, in tutti quei casi dove non si possiede una postazione fissa e la propria privacy potrebbe essere messa a repentaglio.

La chiavetta USB potrà inoltre migliorare le diverse prestazioni del computer, aggiungendosi alla memoria dell’hard disk, in aggiunta anche ad alcune applicazioni specifiche per scegliere di utilizzare la pennina al posto della memoria interna del Pc.

Sulla chiavetta USB infine potrà anche essere inserito un diverso sistema operativo in modo tale da avere sempre a portata di mano Windows, Linux, oppure un programma Ma, mentre alcuni dispositivi USB si adattano anche agli smartphone.

Serena