,

Guida: Trasforma e Installa Stampanti Classiche in WiFi con Google Cloud Print

Il Wi-Fi ci ha reso liberi da cavi e scomodità, oltre che aiutare la tecnologia a sviluppare sempre più dispositivi facilmente interazionabili sopratutto con il Web. Ed è il caso delle stampanti WiFi.
Molte stampanti wireless hanno recentemente implementato funzionalità di clouding, pertanto esse risultano raggiungibili ovunque da qualsiasi dispositivo. Possiamo quindi stampare fotografie o pagine direttamente dalle Maldive, come se fossimo fisicamente presenti. Se possediamo una stampante classica, quindi non wifi od una che non abbia funzionalità clouding possiamo però sfruttarle comunque come wifi. Google Cloud Print ci viene incontro.

Google Cloud Print è una tecnologia che permette di collegare ad Internet le Stampanti WiFi e non. Esse saranno raggiungibili ovunque, da tutti e attraverso qualsiasi dispositivo collegato ad Internet. In pratica anche una stampante priva di funzionalità clouding può interfacciarsi al Web grazie al Google Cloud Print, è essenziale però che il PC al quale è connesso sia acceso.

COME INSTALLARE UNA STAMPANTE WIFI O CLASSICA SU GOOGLE CLOUD PRINT

Per aggiungere una stampante WiFi alla lista del Google Cloud Print è semplice, basta avere installato Chrome sul proprio PC:

  1. Avvia Chrome e clicca sull’icona Opzioni in alto a destra, quindi scegli Impostazioni;
  2. Clicca su Mostra Impostazioni Avanzate;
  3. Ora clicca sul pulsante Accedi a Google Cloud Print;
  4. Dopo l’aggiunta della stampante che apparirà nell’elenco, cliccate su Termina registrazione stampante;
  5. Per avere maggior controllo sulle stampanti clicca su Gestisci le tue stampanti.
D’ora in poi quando dovremo stampare mail o foto, clicchiamo su Stampa dal dispositivo in uso e scegliamo la stampante appena configurata.
Luca Chialastri