,

MegaCloud offre mezzo Terabyte di spazio Cloud contro i 2GB di Dropbox

Nell’era del Cloud, dove nascono ogni giorno servizi che offrono, chi più chi meno, uno spazio web proprio per caricarvi musica, video e file di ogni genere e dove regna incontrastato Dropbox, oggi vogliamo parlarvi di un servizio cloud eccezionale. Google Drive, dite? Nah, assolutamente. I 5 GB per ora annunciati per il rilascio della prossima settimana non destano nessuna curiosità. MegaCloud, invece, ha attirato la nostra attenzione.

Questo servizio punta sulla quantità per battere la concorrenza: parliamo di ben mezzo Terabyte! Si, avete capito bene: 512 GB. E pensare che ho a casa un pc che ha un hard disk di appena 250 Gb!

Non si capisce bene il perchè ma se cerchiamo sul Web il servizio omonimo ci ritroviamo davanti un nome diverso, Open Access. Non si sà per quale motivo ma l’azienda crea confusione agli utenti impostando due nomi anzichè uno, ma il servizio è il medesimo.

Leggi anche: Le 25 Migliori alternative a Dropbox!

Iscrivendoci a MegaCloud ci vengono assegnati subito 512GB di spazio da usare come più desideriamo, e con la possibilità di accedervi anche tramite dispositivo Android o iOS cercando l’APP OPEN ACCESS. Inoltre viene creato un link del tipo http://[subdomain].megacloudstorage.com per raggiungere la nostra postazione facilmente.
Possiamo impostare, sul nostro PC, di sincronizzare una determinata cartella o Hard Disk.

LE NOTE NEGATIVE?

Ci sono piccole note negative però da darvi:

  • Il servizio è installabile solo per MAC/PC e dispositivi mobile (niente linux);
  • Le APP non permettono l’upload di dati;
  • La riproduzione di file musicali avviene con il download, altrimenti possiamo scegliere di aggiungerli in playlist e utilizzare il lettore multimediale streaming all’interno della stessa APP;
  • I file cancellati dalla cartella cloud da PC/MAC restano reperibili comunque online per un periodo che varia dai 30 ai 60 giorni (Privacy abbastanza malmessa).
C’è chi ha steso un articolo apposito per elencare le note negative di questo servizio.

CARTA DI CREDITO? ASSOLUTAMENTE NO!

Dopo un periodo di prova (30 giorni) molti si lamentano dell’obbligo al quale viene richiesta di inserire il codice della carta di credito per attivare l’abbonamento premium: a noi basterà declinare, e potremo proseguire con l’uso gratuito dello stesso.

Download | App Store

Download | Google Play

Link | MegaCloud

Luca Chialastri