, ,

Risparmio Stampante – Ti aiuta l’infografica di RisparmioStampa

Scegliere la migliore stampante per il proprio ufficio o per la propria azienda non è sempre facile. Un salto nella grande distribuzione e le nostre idee, che già non erano affatto chiare in partenza, sembrano essere diventate ancora più confuse.

Sì, perché il mondo delle stampanti è uno dei più ostici anche per chi si interessa per hobby o per professione di informatica. Lasciare perdere e rassegnarsi ad acquistare una macchina più performante (e più costosa) di quella di cui abbiamo bisogno?

Niente affatto, perché con l’infografica di RisparmioStampa, che troverai poco sotto, potrai scegliere la stampante migliore per il tuo posto di lavoro o per la tua casa certo di arrivare alla soluzione giusta per te, senza acquistarne una di cui non hai bisogno, perchè con funzioni inutili per il tuo ufficio, e senza acquistarne invece una che manchi nelle funzioni fondamentali intorno alle quali ruoterà tutta la tua attività lavorativa.

Infografica su come scegliere una Stampante realizzata da RisparmioStampa – Franchising Cartucce e Toner

In base a cosa scegliere la stampante migliore

La stampante migliore non è la stessa per tutti e le necessità personali e di lavoro entrano, ovviamente, nell’equazione della scelta:

  • c’è bisogno di tenere in debita considerazione l’uso che faremo della stessa, ovvero se la utilizzeremo molto di frequente oppure se stamperemo solo qualche foglio al giorno
  • bisogna inoltre valutare le necessità che riguardano la qualità della stampa: chi stampa documenti può accontentarsi di una qualità standard. Chi ha bisogno di foto e immagini semi-professionali, dovrà scegliere per forza un modello in HD
  • anche il budget è ovviamente importante. I prezzi delle stampanti possono variare di molto e si possono facilmente superare anche i 2000€. Bisognerebbe cercare di evitare di acquistare soluzioni sovradimensionate, perché sia l’investimento iniziale sia la spesa successiva in consumabili è più alta.

Risparmiare con toner e cartucce: ecco come

Oltre a scegliere la stampante giusta, dobbiamo anche organizzarci per evitare di finire nella trappola, creata ad arte, dalle aziende che producono stampanti e consumabili per la stampa.

I prodotti originali e marchiati possono arrivare a costare più di uno champagne millesimato (non è un’esagerazione, l’inchiostro da stampante può costare fino a 40€ per 10 ml) ed per questo motivo che dovremmo cercare di guardarci quantomeno intorno, alla ricerca di qualche soluzione per risparmiare senza rinunciare alla qualità.

RisparmioStampa offre cartucce e toner compatibili o rigenerati che possono farti risparmiare fino all’80% senza rinunciare per questo alla qualità di stampa e alla durata della tua stampante.

È un passo fondamentale nel segno dell’efficienza: perché spendere di più? Investiamo il denaro che ci siamo sudati in qualcosa di più produttivo o piacevole delle cartucce da stampante!

La combinazione perfetta per il risparmio

Risparmiare stampando è qualcosa che ha bisogno della combinazione di due fattori:

  • la stampante giusta, che non sia troppo costosa da acquistare e da gestire
  • un approvvigionamento di consumabili a basso costo

RisparmioStampa può offrirti entrambi, pensaci prima di muoverti nel Mare Magnum del mondo delle stampanti da ufficio e da azienda.

Luca Chialastri