, ,

Galaxy Note 8: Lancio a metà settembre, il prezzo sarà di 1000€ 

Ormai è quasi certo: L’uscita del Galaxy Note 8 è prevista per metà settembre. 

Ma andiamo ad analizzare le specifiche: Galaxy Note 8 dovrebbe essere un 6,3” sempre con lo stesso rapporto di forma 18,5:9 di Galaxy S8 ed S8+ e supponiamo quindi anche stessa risoluzione di 2.960 x 1.440 pixel. Processore Exynos 8895 oppure Qualcomm Snapdragon 835, esattamente come gli attuali top di gamma, ma accoppiato con 6 GB di RAM, al debutto su un top di gamma Samsung. Non ci sono commenti sulla memoria interna, ma supponiamo si parta sempre da 64 GB espandibili.

E veniamo alle due fotocamere posteriori. Entrambi i sensori dovrebbero essere da 12 megapixel, ciascuno con il suo stabilizzatore ottico. Dovrebbero essere disposteorizzontalmente, una a fianco a l’altra, a sinistra del LED flash e del sensore per il battito cardiaco. A destra del LED ci sarà invece il lettore di impronte digitali, collocato quindi, ancora una volta, in posizione scomoda, ma quantomeno non esattamente a fianco di nessuna delle due fotocamere.

La batteria infine, dovrebbe essere una3.300 mAh, quindi molto conservativa, ed inferiore anche alla 3.500 mAh di Galaxy S8+. Quest’anno Samsung non vuole rischiare nulla su questo fronte, a tutto svantaggio dell’autonomia.

Esattamente come per Galaxy S8 ed S8+, c’è il supporto a DeX, per trasformare lo smartphone in un PC, ma Samsung dovrebbe anche avermigliorato split-screen/multitasking, e dotato la S Pen di ulteriori capacità, come conversione di valuta e traduzione di intere frasi; inoltre le note scritte a mano potranno essere aggiunge all’always-on display.

I colori disponibili inizialmente dovrebbero essere black, blue e gold, ed il prezzo base dovrebbe essere di 999€, che in Italia potrebbero tradursi in 1.029€.

Per quanto riguarda il software, troveremo Android Nougat 7.1.1 con l’ultima versione dell’interfaccia Samsung Experience, la piena compatibilità con il dock DeX, arricchito dalle funzionalità della S-Pen.

Sarà dunque lo smartphone più costoso fino ad oggi, ne varrà davvero la pena? Staremo a vedere!

Angela