,

Come disattivare gli SMS indesiderati a pagamento sul proprio smartphone

Guida alla disattivazione degli SMS indesiderati a pagamento sul proprio dispositivo

Come disattivare gli SMS indesiderati a pagamento sul proprio smartphone

Gli SMS indesiderati ricevuti sul proprio smartphone rappresentano spesso un fastidio che si vorrebbe eliminare. Altrettanto frequentemente la causa di questi inaspettati SMS ha origine proprio da funzioni attivate inconsapevolmente dagli utenti.

In correlazione a ricevimento di tali SMS indesiderati si osserva anche una riduzione del proprio credito telefonico. Anche in questi casi risultano all’attivo abbonamenti che si sono sottoscritti per errore, attivando altre funzioni specifiche dello smartphone.

Ma come risulta possibile? E’ sufficiente sfiorare un banner senza rendersene effettivamente conto, sottoscrivere a diversi servizi, oppure chiudere semplicemente una finestra pop-up durante la navigazione.

Tutti questi servizi indesiderati si rivelano essere, nella maggior parte delle volte, a pagamento andando ad incidere sull’effettivo saldo del credito disponibile sulla propria SIM. Come fare per disattivare gli SMS indesiderati a pagamento su proprio smartphone?

Come eliminare la ricezione degli SMS indesiderati a pagamento sul proprio smartphone

Tra i vari SMS indesiderati a pagamento, che potrete riscontrare di ricevere sul proprio smartphone a pagamento, si trovano spesso: messaggi di oroscopi, messaggi inerenti a ricette culinarie, messaggi inerenti a chat e molto altro ancora.

Esiste un metodo semplice e veloce che ogni utente potrà decidere di effettuare al fine di risolvere immediatamente la questione. Il metodo che vi proponiamo consiste nella disattivazione del servizio di barring SMS, da richiedere esplicitamente al proprio gestore telefonico.

La procedura blocca la ricezione degli SMS indesiderati a pagamento, ma le procedure si rivelano essere differenti a seconda degli operatori telefonici d’appartenenza della propria SIM. Le varie compagnie telefoniche presentano dunque i seguenti metodi:

Vodafone: chiamando il 190 è possibile richiedere l’assistenza di un operatore per la disattivazione dei barring SMS, in alternativa si potrà utilizzare la procedura web sul sito ufficiale della compagnia.

TIM: chiamando il 119 è possibile richiedere l’assistenza di un operatore telefonico per la disattivazione dei barring SMS, la stessa procedura sarà possibile anche attraverso il sito ufficiale della compagnia.

Wind: chiamando il 155 e richiedendo all’operatore il blocco dei servizi a pagamento totale o parziale. La procedura è attivabile anche in modalità online, sul sito ufficiale della compagnia.

HTreG: attraverso il sito ufficiale della compagnia telefonica, oppure chiamando il 133 e richiedendo l’intervento di un operatore telefonico.

PosteMobile: inviando il modulo reperibile sul sito online, alla sezione dedicata, che dovrà essere inviato via fax o via posta.

Serena