,

Cosa fare quando lo smartphone non legge la propria SIM

Guida pratica su cosa fare nel caso in cui lo smartphone non riconosca la propria SIM

Cosa fare quando lo smartphone non legge la propria SIM

Frequentemente capita che il proprio smartphone non riconosca la SIM presente sul dispositivo. Che cosa fare quando la lettura della SIM non viene riconosciuta dallo smartphone? Il disguido può avvenire improvvisamente, a causa di uno spostamento della SIM, per il quale sarà sufficiente estrarre e reinserire la scheda, ma talvolta il problema potrebbe presentarsi anche in presenza dell’acquisto di una SIM nuova.

Come comportarsi al fine di non dover ritornare presso il negozio di telefonia rischiando di rimanere in assenza della SIM per giorni? Nonostante il prezzo, il marchio e il modello dello smartphone nuovo acquistato può succedere che lo stesso non riesca a riconoscere la SIM precedentemente utilizzata su un altro dispositivo.

Cosa fare quando lo smartphone non legge la propria SIM

Tra le possibili cause del non riconoscimento della SIM da parte di un nuovo smartphone potrebbero esserci alcuni difetti del dispositivo stesso, seppur appena acquistato. Successivamente anche la polvere e il cattivo stato del dispositivo potrebbe portare a un disconoscimento della SIM.

Per questo motivo è consigliabile ripulire il lettore dello slot SIM periodicamente. Per eseguire una pulizia corretta si dovrà spegnere lo smartphone, e aprire il coperchio nel caso della batteria rimovibile, altrimenti si dovrà estrarre lo slot della SIM.

Per ripulire la SIM potrà essere utilizzata una comune gomma morbida da disegno, andando ad agire delicatamente sulla superficie anteriore e posteriore della stessa. Per mezzo di un ago sottile si potranno ripulire le lamelle adibite alla connessione della SIM con il lettore, al fine di rimuovere il possibile ossido presente, con estrema delicatezza onde evitare di rovinare i circuiti.

A questo punto sarà possibile reinserire la scheda SIM al suo posto, richiudendo lo sportello copri-batteria, se presente, e riavviando lo smartphone. La procedura di pulizia dovrebbe risultare sufficiente per la lettura della scheda, in alternativa lo slot potrà anche essere ripulito servendosi di un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, allo stesso modo della scheda, lucidando tutti i contatti.

Ulteriormente, in assenza di alcool, si potrà optare anche per uno spruzzo di antiossidante Renewal su di un batuffolo, evitando di utilizzare altri prodotti da quelli descritti in questo articolo che potrebbero danneggiare irrimediabilmente sia lo smartphone che la SIM.

Serena