, ,

Novità phablet: ecco LeEco Pro 3 made in Cina

Una novità phablet arriva direttamente dalla Cina: ecco LeEco Pro 3

novità phablet

Novità phablet in arrivo per gli amanti di dispositivi sempre più performanti; anche in Cina le aziende tecnologiche si danno da fare per imporsi sul mercato con i loro prodotti sempre più potenti e dal design accattivante.

Ecco che arriva il potentissimo LeEco Pro 3, un phablet che per le sue caratteristiche e design promette di attirare l’attenzione anche nel nostro Paese.

Novità phablet: caratteristiche principali

LeEco Pro 3 è un dispositivo di nuova generazione, degno di essere menzionato tra le novità phablet del 2017 e che, senza dubbio, catturerà l’attenzione di migliaia di utenti che amano sperimentare telefoni cellulari in ogni minimo dettaglio.

Questo prodotto made in Cina, infatti, ha un processore dalle grandi prestazioni, parliamo di uno Snapdragon 821 di Qualcomm ed una Ram che raggiunge i 6 GB (per la versione più completa).

La batteria, inoltre, promette una grande autonomia grazie ai suoi 4070 mAh ed una ricarica rapida attraverso l’interfaccia USB Type-C.

Il display di LeEco Pro 3 misura 5,5 pollici ed ha una risoluzione Full HD e la scocca si presenta molto sottile, infatti, ha solo 7,5 millimetri di spessore.

Tra le novità phablet questo dispositivo stupisce anche per la sua fotocamera posteriore di 12 megapixel ed apertura da F/2.0, mentre quella posteriore è di 8 megapixel per consentire selfie perfetti.

Il sistema operativo è Android 6.0.1 MarshMallow con interfaccia proprietaria LeEco eUI 5.8.

Novità phablet: versioni e prezzi in Italia

In attesa che questo LeEco Pro3 arrivi anche nel nostro Paese, sappiamo già che saranno quattro le versioni vendute, quella da 4 GB di Ram e 32 GB o 64 GB di memoria interna, la seconda con Ram da 6 GB e memoria interna da 64 GB ed l’ultimo modello 6 GB di Ram e 128 GB di memoria interna.

I prezzi saranno rispettivamente di 250 euro e 270 euro per le prime due versioni, di 350 euro per la seconda e di 420 euro per l’ultima.

Stefania