,

Crash of the Titans: Commenti ed Opioni personali

Su Focus stavolta parliamo di un gioco.
Uno dei Must. Uno di quelli, per quanto riguarda la mia generazione, con cui si è cresciuti. Uno dei classici per console da gioco. Uno dei Videogame più ben riusciti. E per tali motivi, credo possa prendere posto accanto a dei colossi quali Super Mario Bros e Zelda.

Parliamo della saga Crash Bandicoot, e per la precisione al capitolo Crash Of The Titans, per Nintendo Wii, DS, GBA, PSP, PS3, XBOX 360 e Cellulari.

L’IMMORTALITA’ CHIAMATA CRASH

Tutto è cominciato ieri quando sono stato avvolto da un vortice nostalgico in ambito game, così sono andato a spasso per Saturn alla ricerca di qualche gioco con stampo “decennale”. Sono fortemente legato ai giochi che mi hanno cresciuto e Crash prende parte fra questi.
Ho trovato tra gli scaffali questo capitolo dell’infinita saga della iena arancione ed ho deciso di acquistarne una copia e testarlo, sicuro che non avrebbe deluso.
La mia esperienza cade sul gioco versione per Nintendo Wii, ma le differenze sono minime su versioni per console portatili (PSP, DS, Cellulari). Il Gioco è uscito in Europa a fine 2007, al quale è seguito l’anno seguente Crash: Mind Over Mutant, ma è ancora attualissimo.

UN MONDO DI TITANI

La trama del gioco narra di uno speciale liquido chiamato “AURA” su Wumpa che viene usato da Neo Cortex, rivale numero uno di Crash, e Nina Cortex, la nipote, per trasformare i pacifici abitanti in mostri di maestosa dimensione e potenza: i Titani.

NOVITA’ CRASHIANE

Il Videogame ha un eccellente grafica e contornato da comiche ed esilaranti scenette dei buoni (Crash, Coco, Uka Uka…) ed i cattivi (N. Cortex, Nina, Tiny, N. Gin…) di ottima qualità: in puro stile cartoon. Il doppiaggio e le battute lo rendono unico (Il doppiatore di N. Cortex è Mago Forest).
Le musiche di sottofondo e le chiacchiere nemice (mentre voi comanderete Crash per i livelli, vi capiterà di sentire chiacchiare i nemici annoiati, proprio come farebbero due guardie annoiate in orario di lavoro) rendono perfetto il modo di giocare. Inoltre una voce narrativa (quella di Uka Uka) vi terrà compagnia e vi aiuterà come guida nell’uso di speciali mosse.

Ogni livello è corredato da alcuni compiti: dovrete raccogliere delle bambole Vodoo, Abbattere tutti i nemici e completare le prove interne per ottenere un punteggio alto a fine livello (Oro, Argento e Bronzo).

CRASH PLATFORM!

Lo stile del gioco è di un puro “platform”: Crash è capace di potenzare, imparare mosse ed eseguire combo. Inoltre la piccola iena è capace di effettuare acrobazie come doppii salti, girare su sè stesso per planare, ed sfruttare Uka Uka come Skateboard o Scudo Temporaneo (Ebbene si, Uka Uka perde il ruoto di “protettore”).

A SPASSO… CON IL NEMICO!

A differenza dei nemici normali, con difesa molto bassa, per abbattere i Titani Crash dovrà impegnarsi di più, ma una volta sconfitti essi potranno essere guidati e sfruttare potenza ed abilità di questi ultimi. Ogni Titano avrà una speciale abilità che li renderanno unici nella loro specie e con il quale sbloccherete  dei passaggi interni del livello.

EXTRA

Questo video mostra l’1% della potenzialità di questo video, tra comicità e azione:
[http://www.youtube.com/watch?v=uLMWC1G03Mw] Sul sito ufficiale potrete trovare numerose iniziative, eventi e novità sul fortunato mondo Bandicoot.

CONCLUSIONI

Insomma anche stavolta Crash ha tutte le carte in regola per farvi passare divertenti ore di spasso vero e proprio.
Azione, Trama e Cartoon interno, fanno di Crash Of  The Titans un gioco completo e maturo di successo.
Provatelo. Non ne rimarrete delusi.

Luca Chialastri