,

Come utilizzare la Site Isolation su Chrome

Guida all’utilizzo della Site Isolation su Chrome

Come utilizzare la Site Isolation su Chrome

In che cosa consiste e a cosa serve la Site Isolation su Chrome ma, soprattutto, come si utilizza? Tramite il rilascio della versione 63 di Chrome il colosso Google ha introdotto un’importante funzionalità denominata Site Isolation per contrastare gli attacchi bug Spectre.

Nel corso degli ultimi anni sono state moltissime le aziende colpite dai bug hardware che si sono ritrovate a dover ricorrere ai ripari dal punto di vista della sicurezza. Oltre a Google e ai sistemi operativi relativi di Windows tutte le più grandi imprese d’informatica si sono ritrovate a dover fare i conti con i bug Spectre introducendo nuove opzioni sui propri sistemi per contrastarli.

 Come utilizzare la Site Isolation su Chrome: tutto quello che occorre conoscere

Grazie all’introduzione della versione 63 di Chrome e della Site Isolation ogni dispositivo fisso come i computer, ma anche mobile quali smartphone e tablet potranno assicurare al proprio sistema operativo una difesa contro gli hacker e il furto dei dati sensibili.

La funzione Site Isolation disponibile nella nuova versione del browser Chrome su Windows permette di servirsi di una scheda differente per ogni processo al fine di garantire all’utente l’utilizzo del browser anche in presenza di una pagina chiusa inavvertitamente. Site Isolation si serve principalmente delle risorse del computer per il suo funzionamento, servendosi appunto di ogni nuovo processo per ogni nuova singola pagina aperta.

Site Isolation provvederà inoltre a cambiare la gestione delle pagine che si apriranno tramite link, andando a creare un nuovo processo diverso dalla scheda madre utilizzata in precedenza. La RAM occupata dalla nuova funzione Site Isolation andrà a comprendere circa un 10-20%.Per attivare la nuova funzione si dovrà accedere alla sezione “Esperimenti” presenti su Chrome.

Nella barra di Chrome si dovrà quindi digitare “chrome://flags” premendo in contemporanea i tasti Ctrl+F fino alla comparsa della dicitura Strict Site Isolation. Per attivare la funzione si dovrà infine cliccare sulla voce “Abilita” in modo tale da garantire una protezione a livello di Spectre e Meltdown.

Serena