, ,

Come fare per migliorare l’audio del proprio smartphone

Guida pratica per migliorare l’audio del proprio dispositivo smartphone

Come fare per migliorare l'audio del proprio smartphone

Come fare per migliorare le prestazioni audio del proprio smartphone? Molto spesso la qualità dell’audio dello smartphone non si rivela abbastanza sufficiente ad adempiere alle proprie esigenze personali, soprattutto in correlazione all’ascolto della musica o alla riproduzione dei video.

La maggior parte degli smartphone Android presenta una struttura audio sotto alla media della qualità ottimale, richiedendo l’integrazione con altri sistemi a fine di potenziare la stabilità e la potenza del suono, ad esempio aggiungendo una cassa wireless o modificando alcune impostazioni all’interno del proprio dispositivo.

Attraverso questa guida ci occuperemo quindi di analizzare nello specifico tutte le opzioni sfruttabili per migliorare le prestazioni audio relative allo smartphone, in modo semplice e alla portata di qualsiasi utente.

Come fare per migliorare l’audio del proprio smartphone: guida da seguire

Le più immediate opzioni per migliorare la qualità dell’audio del proprio smartphone riguardano l’utilizzo delle cuffie, oppure il collegamento di una cassa Bluetooth, ma tuttavia nei casi in cui si preferisce rinunciare alle cuffie e al costo aggiuntivo di una cassa specifica si potranno attuare diversi sistemi.

Si potrà quindi intervenire sulla qualità dell’audio dello smartphone modificando manualmente alcune opzioni all’interno delle impostazioni generali, sia in possesso di un dispositivo con sistema operativo Android che iOS. Dalle impostazioni ci si dovrà dirigere su “gestione dei Suoni” del device dove poter controllare il livello del volume e spostarlo eventualmente al massimo.Lo stesso limite massimo varrà anche in presenza di applicazioni streaming video musicali come Spotify app.

In presenza di uno smartphone Android si dovrà ricercare la voce “Equalizzatori o Effetti Sonori” dove poter modificare le impostazioni sulla regolazione dell’audio. In alternativa si potrà scaricare un’applicazione di terze parti sia attraverso il Google Play Store che sull’Apple Store.

Molte delle applicazioni per la regolazione del volume audio sono disponibili gratuitamente ed è preferibile evitare le app con l’autorizzazione ai permessi root e l’installazione tramite jailbreak. In presenza di una cover o custodia che tende ad offuscare gli altoparlanti si dovrà prendere in considerazione l’idea di rimuoverla durante l’ascolto dei brani o dei video sul proprio smartphone.

Gli altoparlanti in questo caso sono generalmente inseriti sulla parte posteriore del dispositivo che dovrà risultare libera per una maggiore riproduzione.

Serena