,

Come usare lo smartphone Android come modem

Guida all’utilizzo dello smartphone Andorid come modem

Come usare lo smartphone Android come modem

E’ facile ritrovarsi impossibilitati all’invio di un file in assenza di collegamento WiFi fuori casa. Come si può intervenire in questo caso? Il proprio smartphone Android può trasformarsi in un modem seguendo alcuni semplici passaggi che vi andremo ad illustrare di seguito in questa guida.

Guida su come usare lo smartphone Android come un modem

E’ possibile condividere la connessione dal proprio dispositivo in maniera semplice con altri utenti. Innanzitutto dobbiamo precisare che le compagnie telefoniche Wind e Tre non applicano alcun addebito per il tethering, mentre TIM e Vodafone invece sono soggette a costi (fino a 5 euro).

Tethering modem cavo: non servono applicazioni per utilizzare la condivisione della rete, dovrete semplicemente collegare il cavetto USB allo smartphone al laptop, cliccando sull’icona delle Impostazioni per aprire l’ingranaggio. Selezionate quindi la voce “Altro” nel riquadro relativo al “Wireless e reti”. Dopodiché dovrete cliccare su “Tethering/hotspot” portatile, abilitando la voce “Tethering USB” (questa procedura potrebbe cambiare a seconda del modello di smartphone in vostro possesso).

Router senza fili: per poter utilizzare lo smartphone come un router senza fili dovrete, quindi senza cavetto USB, dovrete rifarvi alla connessione internet senza fili di Hotspot. Tramite essa potrete quindi collegare al dispositivo tablet e altro per navigare sfruttando lo smartphone come un modem. Dovrete aprire le Impostazioni e cliccare su “Altro” dall’elenco Wireless e reti, cliccare in seguito sulla levetta accanto a Hotspot Wi-Fi portatile o solo Hotspot Wi-Fi. Cliccando su Configura hotspot Wi-Fi potrete inoltre personalizzare il tutto tramite l’inserimento di una password e il nome della rete. A seconda del modello smartphone utilizzato, potrebbero presentarsi altre impostazioni come  “Seleziona banda AP”, dove selezionare tra la banda a 2,4 GHz oppure quella a 5 GHz; opzioni per il Timeout, che vi permetterà di decidere dopo quanti minuti il dispositivo si dovrà scollegare dalla rete.

In conclusione, per utilizzare il proprio dispositivo smartphone come un modem, dovrete assicurarvi di possedere una rete internet attiva, verificandolo direttamente dalle Impostazioni del menù, selezionando in seguito  la voce “Altro” dal menu Wireless e reti e assicurandovi che il Tipo di rete sia impostato su 3G/4G.

Da qui in poi non vi resta che sfruttare al meglio il vostro modem smartphone Android!

Serena