,

Ecco come cambia l’interfaccia di YouTube a 12 anni dalla sua comparsa

YouTube, tutte le modifiche recentemente introdotte con il nuovo aggiornamento

Ecco come cambia l'interfaccia di YouTube a 12 anni dalla sua comparsa

La piattaforma di YouTube ha finalmente modernizzato la sua interfaccia, introducendo significative modifiche che interessano soprattutto i dispositivi di Android e iOS. A seguito delle anticipazioni emerse durante i mesi successivi sulle modifiche dell’interfaccia touch al desktop, il suo look estetico appare così restaurato.

La piattaforma di YouTube, di proprietà di Google dall’ottobre del 2006 anno del suo acquisto, ha visto così giungere interessanti modifiche riservate soprattutto agli smartphone e ai tablet, sia Android che iOS, iPhone e iPad, grazie alle applicazioni introdotte.

Dodici anni dal suo arrivo, il canale di YouTube, si presentava già con un’interfaccia perfettamente riconoscibile ma non sempre adattabile agli schermi più piccoli dei dispositivi smartphone. Scopriamo quindi quali nuove modifiche sono state introdotte.

Nuova interfaccia YouTube e funzionalità

La nuova interfaccia di YouTube si mostra adattabile ad ogni schermo display, assicurando una totale esperienza sia da Pc, smartphone e tablet. Il vecchio logo è stato sostituito con l’introduzione di  una rinnovata versione in grado di permetterne l’autonomia e l’abbinamento al testo.

Attraverso le applicazioni si riscontrerà una migliorata uniformità delle colorazioni, con particolare attenzione ai toni del bianco che sostituiranno i classici caratteri del rosso per le barre di navigazione e gli sfondi.

Spostando i tasti verso il basso e e varie opzioni si potrà accedere alla piattaforma di YouTube in modo semplificato, servendosi di una mano sola con cui tenere il proprio smartphone, evitando spiacevoli inconvenienti per i display a più pollici.

Come pochi sanno YouTube manterrà intatta la possibilità di un doppio tap sia sul lato destro che sul lato sinistro dello schermo, per spostare in avanti e indietro la riproduzione dei video riprodotti sul proprio dispositivo, funzione che anticipa la futura swype grazie alla quale sarà possibile accedere ai filmati successivi e precedenti in tutta velocità.

La classica interfaccia per computer manterrà la modalità Material Design introdotta sui dispositivi con sistema operativo Android, in grado di eliminare i contenuti superflui per un’esperienza cinematografica basata sulle gradualità delle tonalità dei colori bianchi e neri.

Il look di YouTube promette di adeguarsi ai tempi moderni, mantenendo intatte le sue qualità classiche, offrendo ai propri utenti un’esperienza a 360 gradi per la riproduzione e la visione dei video.

Serena