,

WhatsApp: attenzione alla truffa della promozione fake di Perugina!

La Polizia Postale avverte gli utenti di WhtasApp riguardo all’ultima fake sul cioccolato

WhatsApp attenzione alla truffa della promozione fake di Perugina!

L’ultima trovata delle truffe ha di recente colpito WhatsApp con una fake definita letteralmente “al cioccolato”. La notizia è stata posta in rilievo dalla Polizia Postale che si è immediatamente adoperata per avvertire tutti gli utenti utilizzatori dell’applicazione di messaggistica.

WhatsApp fake ha recentemente mostrato un messaggio promozionale all’interno delle sue chat, mascherato sotto il falso nome dell’azienda Perugina, famosa per la produzione di dolciumi al cioccolato, in questo particolare caso del cioccolatino “Bacio”.

La diretta interessata Perugina non ha nulla a che fare con tale propaganda. La fonte primaria della creazione del messaggio si è rivelata essere un fake utilizzato per la fuga di notizie dei dati sensibili degli utenti.

WhatsApp fake, attenzione al messaggio promozionale della finta azienda Perugina

Il messaggio fake apparso sull’applicazione di messaggistica istantanea più famosa del pianeta WhatsApp, sta facendo il giro di tutte le testate di notizie. La Polizia Postale ha emesso un’allerta rivolta a tutti gli utenti al fine di evitare una fuga di dati sensibili.

Il WhatsApp fake è stato presentato sotto forma di una speciale promozione a nome dell’azienda del cioccolato Perugina, in collegamento ad un indirizzo clone del sito ufficiale in questione. Il sito web clone riusciva così a captare e ad estorcere i dati sensibili di ogni utente attratto dalla falsa promozione in corso.

La Polizia Postale si è immediatamente adoperata per tentare di arginare il problema, avvertendo gli utenti tramite la pagina di Facebook “Una vita da social”. Il WhatsApp fake si articolava in un’invogliante offerta gratuita basata direttamente sull’esperienza diretta del mittente.

Il testo suggeriva quindi la possibilità di poter vincere e ricevere direttamente al proprio domicilio ben dieci confezioni di cioccolatini Perugina, sotto la motivazione dell’anniversario di compleanno della Nestè, produttrice del marchio Perugina.

Il WhatsApp fake proseguiva nel suo intento, invogliando gli utenti a cliccare direttamente su un tasto di collegamento con su scritto: “Mi potrai ringraziare in seguito”. L’azienda Perugina ha immediatamente rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito al suo non coinvolgimento nell’iniziativa.

Il sito clone della Perugina mirava all’estorsione dei dati sensibili attraverso degli specifici meccanismi di phishing. A fronte di ciò è fortemente consigliata la verifica delle fonti di indirizzo prima di aprire qualsiasi link promozionale di passaggio sull’app WhatsApp.

Serena