,

WhatsApp e privacy: come nascondere orario di accesso e spunte blu

L’utilizzo di WhatsApp è ormai divenuto una consuetudine in tutto il mondo; adulti e ragazzi non possono più fare a meno di questa applicazione per comunicare in tempo reale con amici, parenti e colleghi di lavoro.

Tramite questa app, infatti, è diventato possibile scambiarsi di tutto, foto, video, documenti, file ed altro ancora, grazie ai continui aggiornamenti della piattaforma.

WhatsApp e privacy: orario di collegamento e spunte blu

In uno degli aggiornamenti di WhatsApp, l’app è stata resa ancora più completa con due nuovi dati, ossia, la visualizzazione dell’orario in cui si collega una persona e le virgolette blu che appaiono per indicare che il messaggio è stato letto.

Queste novità hanno senza dubbio fatto piacere a milioni di utenti, che in tal modo possono sempre tenere d’occhio la persona con cui comunicano; se si vuol evitare di rispondere subito ad un messaggio arrivato su WhatsApp, la spunta blu non lo permette, perché dall’altra parte ci si aspetterà una risposta immediata, visto che la visualizzazione è avvenuta.

Ma, ahimè, tutte queste belle cose rischiano di ledere la privacy ed un sistema di messaggistica tanto importante e popolare non può certo ignorarlo.

WhatsApp e privacy: Come nascondere la spunta blu sul proprio smartphone o tablet

Un ulteriore aggiornamento di WhatsApp ha fornito nuovi strumenti per proteggere la privacy degli utilizzatori e per tale motivo ora è possibile nascondere la spunta blu, semplicemente andando su impostazioni – account-privacy- conferme di lettura; qui è possibile togliere la spunta.

WhatsApp e privacy: come nascondere l’orario di collegamento

Allo stesso modo è possibile evitare che l’altro interlocutore visualizzi l’ultimo orario in cui ci si è collegati, nascondendolo ai propri contatti.

Le modalità per nascondere l’orario variano a seconda del tipo di dispositivo, quindi, per quelli dotati di sistema Ios basterà seguire le voci impostazioni-privacy-ultimo accesso e selezionare nessuno.

Per gli utenti Android, invece, si procede con impostazioni-account-privacy-ultimo accesso e si seleziona sempre la voce nessuno.

Stefania