,

Guida Cookie Premium per Rapidshare, Hotfile e gli altri File Hosting

Basta Account Premium! Ormai è roba vecchia e facilmente bloccabile dagli stessi hoster, che si accorgono facilmente dell’uso fraudolento degli stessi. Ora la nuova era del Premium la fà il Cookie!

La procedura che seguono i pirati per usufruire dei servizi Premium in barba agli abbonamenti mensili dei vari Hosting, e quindi in maniera totalmente gratuita, è davvero semplice. Ti mostriamo come fanno a scaricare a manetta senza spendere un centesimo e con uno o al massimo due click in più e senza nessuna conoscenza approfondita di programmazione web o simili ma semplicemente usando le funzioni base dei vari Browser come Chrome, Firefox e Opera.

[scg_attenzione]

Ti sembrerà strano, ma ai pirati basta un segnalibro per superare i limiti imposti dai vari hosting come Fileserve, Uploaded e Wupload. In realtà è un Javascript truccato da Segnalibro che permette l’immissione dei vari cookie premium. Ti spieghiamo come fanno e dove reperiscono gratis tali cookie.

CON QUALI HOSTING FUNZIONA?

I servizi con i quali funziona tale trucchetto sono numerosi e trai più famosi:

  • Depositfiles
  • Easy-share
  • Filefactory
  • Alldebrid
  • Fileserve
  • Filesonic
  • Hotfile
  • Uploading
  • Rapidshare
  • Netload
  • 4share
  • Oron
  • Wupload
  • Real-debrid
  • Uploadstation
  • Debridmax
  • Fast-debrid
  • Mega-debrid
  • Uploaded
  • Turbobit

DOVE TROVO I COOKIE PREMIUM?

La domanda, ovviamente sorge spontanea. Dove trovano i pirati i cookie Premium? Ecco le migliori fonti sul Web!

COME FARE?

Come già detto non ci occorrerà nessun strumento/estensione/add-on/applicativo di sorta. Ci basterà usare il browser di fiducia. Nella procedura ti mostriamo come fare con Google Chrome.
  1. Aprite il GESTIONE SEGNALIBRI;
  2. Cliccate su FILE/NUOVA PAGINA;
  3. Assegnate qualsiasi nome al vostro segnalibro e incollate nello spazio il codice che trovate qui;
  4. Salvate il Segnalibro e mettetelo in un punto comodo, magari vicino alla barra degli indirizzi del browser affinché sia sempre disponibile.

Questi sono i passi che una volta fatti non dovrete più ripetere. Ora viene la parte più semplice:

  1. Dirigetevi verso un link di un qualsiasi hosting (rapidshare per farvi un esempio);
  2. Cliccate sul segnalibro appena creato;
  3. Apparirà una finestrella dove dovrete immetterete il cookie premium;
  4. Confermate, quindi attendete l’aggiornamento della pagina ed effettuate il download a tutta birra.
Luca Chialastri