, ,

Heidi Montag: un’artista incompresa?

 “I’m sexyfamous and I’m rich” tuona nel ritornello di uno dei suoi migliori singoli, Superficial, nonostante poi, così famosa non è mai stata. Heidi Montag, è una di quelle artiste snobbate e sottovalutate, “spaventati” dalla solita “velina che sculetta”.

Molti di voi, la stramaggioranza, non conosceranno questa cantante statunitense che ricorda per voce e atteggiamenti la ereditiera Paris Hilton. E’ nota al grande pubblico per aver recitato nel telefilm THE HILLS su MTV.

Nonostante la sua ultima attività musicale risalga a metà 2010, voglio dedicar lei un piccolo articolo, in modo che tutti coloro che ancora non la conoscono possano rimanerne colpiti. Il suo genere musicale è l‘elettro Pop, quindi tutte canzoni molto rimitiche/dance (per gli amanti del genere), ricorda molto lo stile dell’ultimo album di Ashley Tisdale (la Sharpey di High School Musical).

SUPERFICIAL

Il suo album, l’unico, riprende il nome della track “Superficial”, ed esordisce a gennaio 2011 con un costo di produzione pari a 2 miliardi di dollari. Sembra che la Heidi volesse esordire raggiungendo subito il livello di Britney Spears e compagnia. Purtroppo fù un vero flop (vennero vendute neppuer 1000 copie nella prima settimana): come succede ad artiste di grande rilievo come Jennifer Lopez con JLOVE (2011) capita ancora più frequentemente con artiste emergenti come Heidi.

DIMENTICATOIO

Io ho ascoltato le tracks del suo album e ne sono rimasto abbagliato: sono tracks di qualità non indifferente (per quanto mi riguarda). Provate a sentirne qualcuna qui di seguito e ditemi cosa ne pensate. Uno spreco, sarebbe divenuta ben presto un’artista di rilievo come è successo per altre sue colleghe.

[http://www.youtube.com/watch?v=A8oju509hwk]

[http://www.youtube.com/watch?v=sURvzPKKs2A]

[http://www.youtube.com/watch?v=RQ5X9L1vaKw]

Luca Chialastri