,

Whatsapp Messegner rimosso dall’App Store: le ipotetiche cause

Poche ore fà sembra che la famosa e onnipresente applicazione WhatsAPP per messaggiare senza pagare neppure un centesimo sia stata rimossa dall’APP Store.

Sul canale Twitter è stata pubblicata una spiegazione alquanto generica:

sorry we can’t comment on this issue at the moment.

Non si sà, quindi per ora, qual è stato il motivo che ha imposto la rimozione di tale applicazione. Che siano stati i Gestori Mobile preoccupati dal crollo di traffico registrato negli ultimi tempi da SMS (e anche da chiamate)? Che sia stata la Apple, sentitasi minacciata per il suo iMessage (alquanto improbabile per le conseguenze che potrebbe causare all’immagine dell’azienda)?O semplicemente che gli sviluppatori non abbiano pagato la quota annuale? L’unica cosa certa è che i sviluppatori di Whatsapp abbiano pubblicato una release per BlackBerry. Magari l’intensivo traffico ha causato problemi al link di download della versione per iOS? Attendiamo novità, senza preoccuparci tanto: è difficile estirpare fenomeni di tale espansione.

Luca Chialastri