,

Guida Clash of Clans: 5 Strategie Re Barbaro

strategia re barbaro

Qualsiasi gioco di battaglia che si rispetti si basa sulla strategia, se pensiamo di vincere battaglie solo con la potenza o la quantità faremo i conti ben presto con la difesa e la sconfitta. Da che mondo è mondo, qualsiasi attacco esterno da parte di un esercito può  comportare gravi perdite, proprio perchè attaccare un’area nemica comporta il confronto con edifici di difesa come mura o cannoni. E non è da meno Clash of Clans.

Strategie Re Barbaro

Clash of Clans prevede la possibilità di assodare truppe di varia potenza e costo (Elisir rosa) e oltre a questi ultimi in uno degli ultimi aggiornamenti è prevista la possibilità di ricorrere ad Eroi: personaggi mostruosamente grandi con potenze smisurate anche se talvolta la velocità è ridotta. La Regina Arciera è meno potente del Re Barbaro, ma in compenso è molto più rapida e attacca da grandi distanze. L’opposto è per il Re Barbaro che altresì, ha una potenza devastante ma ricorre all’attacco fisico quindi è più soggetto agli attacchi nemici.

STRATEGIE RE BARBARO: COME USARLO AL MEGLIO?

Ci sono alcuni trucchi e strategie volte ad aiutare il nostro gigantesco Re nell’intento di impossessarsi del maggior numero di risorse del villaggio nemico che stiamo attaccando, o comunque, il modo meno suicida per fare più danni possibili ed ottenere il maggior numero di trofei. Queste strategie sono offensive o difensive. Inoltre sono ben farcite dalla possibilità di potenziare l’attacco dello stesso grazie alla nuova abilità PUGNO DI FERRO che troviamo nell’ultimo aggiornamento di Clash of Clans di Febbraio 2014. Qui trovate come è possibile usare questa abilità per potenziare ancora meglio queste strategie.

#1 STRATEGIA VESTE

Chi ha detto che l’apparenza inganna? Non in questo caso, per lo meno. Chi sviluppa l’esercito attraverso il laboratorio, sà che ogni soldato tende a rafforzarsi in statistiche e ad apparire sempre più temibile esteticamente. Questo fà dà repellente per il nemico che vedendo eserciti troppo sviluppati farà dietro front e non vi attaccherà. Lo stesso vale per il Re Barbaro. Seppur sia più lento a risultare potente (esteticamente) anche questo mostruoso Re cambia, seppur leggermente, le sue forme ed i colori originali quando aumenta di livello. Come vedete dall’immagine, ci sono tre stadi evolutivi. Prefissandoci almeno il livello 9, ci assicuriamo questo potente mezzo, ovvero allontanare potenziali assalitori. Questo è un trucchetto prettamente difensivo poiché la paura che si infonde al nemico lo spingerà ad allontanare l’idea di attaccare il nostro villaggio (per lo meno villaggi con pochi trofei) e passare quindi a quello successivo.

Strategie Re Barbaro

Leggi anche: Come non farti attaccare dagli Eroi durante l’attacco dei villaggi nemici

#2 STRATEGIA SUICIDIO

Il Re Babaro seppur lento ha forze devastanti che gli permettono di avere un ruolo di prestigio nel tuo esercito. Ma non solo. Infatti, oltre alla potenza fisica ha molta, moltissima salute. I punti vitali sono importanti durante l’attacco dei villaggi nemici: ti permettono di infondere più paura e distruggere più edifici, ma potremmo usare questa caratteristica per altri scopi. La Strategia Suicidio è volta a usare il Re Barbaro come capro espiatorio durante l’attacco per permettere di assorbire più danni possibili mentre l’altra parte del nostro esercito si impegna ad attaccare un altro punto (o lo stesso) del villaggio. Insomma, andiamo ad usare il Re Barbaro come muro, come strumento difensivo e non come siamo abituati ad usarlo. E’ un’ottima alternativa ai Giganti poiché il Re Barbaro una volta abbattuto si rigenera gratuitamente e risulta un modo davvero conveniente di usarlo come surrogato.

Leggi anche: Come ottenere e sviluppare facilmente il Re Barbaro

#3 STRATEGIA RIGENERAZIONE

Un’altra strategia è quella Rigenerazione: possiamo sfruttare il potente pugno d’acciaio del Re Barbaro per abbattere numerosi nemici, altri Eroi e mura difensive usando un solo soldato (oltre ad appunto al Re Babaro): la Guaritrice. La guaritrice permette di rigenerare continuamente la vita di un nostro soldato continuamente, ovviamente se non viene abbattuto. La vita smisurata del Re Barbaro ci offre un notevole vantaggio in questo e non permette a quest’ultimo di crollare facilmente. Molti usano questa strategia usando più di una guaritrice per assicurarsi la vittoria.

Strategie Re Barbaro

#4 STRATEGIA NUCELO

A differenza della Strategia Suicidio, quella Nucleo vi garantisce una vittoria netta e rapida se usata nel momento propizio. Come funziona? Di per sè è la più logica. Per evitare che il Re Barbaro crolli troppo presto, manderemo prima il nostro esercito per creare una crepa che ci conduca facilmente al centro del villaggio. A quel punto rilasceremo l’enorme Eroe che abbatterà tutte le difese rimaste, ma indebolite, e potrete a quel punto mandare i Goblin a finire il lavoro sporco.

#5 STRATEGIA CENTRALE

Per non cadere nel tranello che molti usano ovvero dell’abbattimento anticipato del Re Barbaro nemico con estrema facilità allontanandolo fuori dal raggio d’azione delle difese, uno dei suggerimenti più caldi è quello di inserire la base del vostro Re Barbaro all’interno del villaggio. Posizionandolo verso l’esterno esso verrà attratto dai nemici, allontanato ed abbattuto con estrema facilità o comunque essendo attaccato da numerose truppe la sua vita crollerà drasticamente troppo presto non dando modo di difendere il nostro villaggio. Pertanto sacrificate 4 tasselli di spazio nel nucleo della vostra base e proteggete l’Eroe: lui farà altrettanto con voi.

Luca Chialastri