,

Google Cache in un clic: 3 modi veloci per accedere alla Cache di Google

Quando effettuiamo ricerche su Google a tutti sarà capitato di imbatterci in un sito che riportava l’informazione che cercavamo ma che purtroppo scopriamo sia offline, dia problemi di timeout o magari che la pagina che cercavamo è stata modificata o rimossa. In quel caso ci dobbiamo arrendere? Assolutamente no! Anche in questo caso Google ci viene incontro permettendoci di mostrare una versione antecedente a quella che abbiamo davanti. Insomma, rivedere quella pagina come era qualche giorno/Settimana/mese fa e reperire le informazioni che cercavamo. Ti sveliamo 3 metodi per farlo in maniera efficace ed indolore!

La maniera standard

La prima strada è anche quella più scontata e raggiungibile senza troppe paranoie:

  1. Effettuiamo una ricerca su Google;
  2. Quando troviamo il sito di cui abbiamo bisogno lasciamo qualche istante il mouse sul lato appena estremo;
  3. Quando appare una doppia freccia facciamoci clic sopra e aspettiamo il caricamento dell’anteprima della cache;
  4. Clicchiamo quindi su Copia Cache ed otterremo la versione “salvata” sui server di Google antecedente alla data odierna.

LA MANIERA MANUALE

L’alternativa è quella di trovare il link di cui abbiamo bisogno e copiarlo dopo, in questo modo:

  • http://google.com/search?q=cache:www.mk3000.it

Dopodiché incollare il tutto nella barra degli indirizzi e cliccare Invio sulla tastiera.

LA MANIERA SEMPLIFICATA

Un’altra scelta sarebbe quella di salvare un booklet trai vostri preferiti, e quando vi trovate sulla pagina incriminata, ovvero quella da cui volete estrapolare la versione cache, basta cliccarvi sopra. Insomma, una sorta di scorciatoia.

  1. Trascina questo link nella barra dei preferiti: Booklet;
  2. Accedi alla pagina del sito e clicca sul link appena salvato trai preferiti.
Luca Chialastri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.