,

Il futuro di Windows Paint: potrebbe calare il sipario sul programma

Windows Paint a rischio di eliminazione entro l’aggiornamento autunnale

Il futuro di Windows Paint

Il futuro del programma Windows Paint potrebbe essere a rischio. Sono queste le ultime indiscrezioni emerse sul web e sui principali siti di notizie online. Il famoso programma di disegno potrebbe dunque essere rimosso entro il prossimo autunno, in vista di un aggiornamento di Windows.

Nato circa trentadue anni fa, il software di disegno Paint disponibile su Windows, potrebbe essere inserito nella lista dei programmi da eliminare. L’aggiornamento atteso per l’inizio dell’autunno porta il nome di “Fall Creators Update“, rimuovendo il file ormai obsoleto di Paint.

Il futuro di Windows Paint

La notizia del presunto futuro di Windows Paint è stata riportata dal The Guardian, confermando l’impossibilità di aggiornare ancora il programma di disegno, inserito fra gli obsoleti che necessitano di rimozione in vista del nuovo aggiornamento Fall Creators Update autunnale.

Ciò non comprende tuttavia un’immediata sparizione di Paint, ma che potrebbe crollare in un secondo momento. La stessa sorte sembra minacciare anche i programmi come: Elenco di lettura, Outlook Express e Lettore.

Windows Paint non ha subito sostanziali aggiornamenti durante il corso degli anni, anche questa è apparsa come una motivazione più che sufficiente al fine di liberarsi del programma. Nessuna innovazione sostanziale al passo con i tempi e la tecnologia odierna dunque.

Eppure, contrariamente alle aspettative, c’è chi sembra essersi opposto a questa linea decisionale risolutiva e drastica, una sorta di affezione per il programma di disegno fra i più “vecchi” di Windows.

Nonostante siano nati, durante il corso degli anni, molti programmi nettamente più efficaci di Windows Paint, il programma viene ancora ampiamente utilizzato per ritagliare e ridimensionare fotografie ed immagini sul proprio computer.

Al posto di Windows Paint è stato preannunciato l’arrivo di Paint 3D per la creazione e la modfica delle immagini tridimensionali. Il vecchio Paint ha cominciato la sua carriera come versione monocromatica di PC Paintbrush, nel 1985, senza subire particolari innovazioni fino a Windows targato 1998.

La variazione più significativa è stata rappresentata dalla possibilità per gli utenti di modificare e salvare fotografie nel formato jpeg. Altri miglioramenti esili sono stati apportato con la versione di Windows 7, ma senza stabilire nulla di innovativo e rivoluzionario.

Serena