,

L’applicazione di Snapchat batte Facebook: gli utenti dai 12 ai 24 anni preferiscono il fantasmino

Per la prima volta nella storia l’app Snapchat batte quella di Facebook nelle previsioni di statistica

L'applicazione di Snapchat batte Facebook gli utenti dai 12 ai 24 anni preferiscono il fantasmino

Per la prima volta nel corso della storia l’applicazione di Snapchat prevede un calo al ribasso per gli utenti di Facebook. A confermarlo sembrerebbero essere proprio i dati statistici riportati dall’istituto analitico Emarketer.

Questo 2017 pone l’applicazione di Snapchat in una situazione rosea riguardo alle app di concorrenza di Facebook e Instagram. I dati analizzati riportano una preferenza del fantasmino soprattutto nella fascia di utenti compresa fra i 12 e i 24 anni, con una permanenza degli under 24 superiore rispetto alle utenze di Facebook.

Nel frattempo continua il silenzio da parte del team di Facebook in merito alla questione analitica delle previsioni in calo per il social network più famoso di sempre che si troverebbe ai minimi storici, perdendo campo a sfavore degli utenti più giovani.

Previsioni analitiche Snapchat, Instagram e Facebook

L’uso delle applicazioni social come Snapchat e Instagram sembrano aver subito un’impennata di utilizzo rispetto al social Facebook da parte della fascia giovanile degli utenti compresa fra i 12 e i 24 anni.

I dati della società analitica di previsione di Emarketer riportano ampie prospettive a favore per il fantasmino Snapchat nonostante le recenti quotazioni sulla Borsa dell’app Instagram e le relative perdite di introiti subite. Gli utenti di Snapchat vantano 15,8 milioni di unità comprendenti una fascia tra i 12 e i 17 anni di età, contro i 14,5 milioni di utenti di Facebook.

Il calo storico di Facebook, in precedenza accennato, si posizionerebbe così a un 3,4% di perdite di utenze giovani, con un sempre maggiore avanzamento di Instagram in crescita mensile del 23,8% con 85,5 milioni di utenti d’età sotto i 12 anni.

Le applicazioni come Snapchat e Instagram, incentrate sulla comunicazione immediata e multimediale, attirerebbe sempre di più i ragazzi disposti ad abbandonare così l’applicazione social network di Facebook.

Solamente il territorio americano prevede un incremento di utenze su Snapchat pari al 5,8%, ad esclusione degli utenti più anziani, con un netto aumento degli ingressi mensili di ragazzi, adolescenti e adulti corrispondenti a 79,2 milioni.

Gli ingressi riguardanti gli under 25 sono aumentati del 33% rispetti ai precedenti mesi riportati sui dati di statistica raccolti dall’applicazione di Snapchat, prevedendo un successo continuativo anche al termine di questo 2017.

Snapchat e Instagram riusciranno a sorpassare in via definitiva il traffico utenti di Facebook? Le previsioni per il futuro sembrano confermare una preferenza della fascia di utenze giovanili verso le due applicazioni ad impatto comunicativo multimediale immediato.

Serena